Real Madrid Barcellona 0-1: basta Rakitic, il Barça vince il Clasico. Real a -12

live Liga

Tre giorni dopo lo 0-3 con cui il Barcellona si è guadagnato la finale di Coppa del Re, i blaugrana vincono anche il Clasico di campionato grazie al gol di Rakitic. Il Real, adesso a -12 dalla vetta, di fatto dice addio alla Liga

SERGIO RAMOS-MESSI, SCINTILLE DURANTE IL CLASICO. FOTO

REAL MADRID-BARCELLONA 0-1  

26' Rakitic (B)

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Reguilon; Modric, Casemiro (76' Isco), Kroos (55' Valverde); Bale (61' Asensio), Benzema, Vinicius Jr. Allenatore: Solari

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic, Busquets (91' Semedo), Arthur (71' Vidal); Messi, Suarez, Dembelé (78' Coutinho). Allenatore: Valverde

Ammoniti: Busquets (B), Sergio Ramos (R), Lenglet (B), Asensio (R), Carvajal (R)

1 nuovo post

Solo l'Atletico Madrid, adesso, può rispondere al Barcellona (domani contro la Real Sociedad) e tenere viva la Liga, da cui il Real appare ormai tagliato fuori

- di Redazione SkySport24
FINISCE QUI! Il Barcellona si impone 1-0 al Bernabeu grazie al gol di Rakitic e vince anche questo Clasico, dopo il 3-0 in Coppa di mercoledì. I blaugrana allungano così in classifica sul Real Madrid, adesso a -12 dalla vetta.
- di Redazione SkySport24
93' - Messi sfiora il 2-0. Conclusione fuori di pochissimo
- di Redazione SkySport24
91' - Cambio Barcellona: Semedo per Busquets
- di Redazione SkySport24
Tre minuti di recupero
- di Redazione SkySport24
89' - Giallo per Carvajal, ostruzione ai danni di Lenglet che l'aveva saltato con un tocco di classe
- di Redazione SkySport24
88' - Il Real carica a testa bassa alla ricerca del pareggio
- di Redazione SkySport24
82' - Giallo per Asensio, intervento in ritardo su Busquets
- di Redazione SkySport24
78' - Cambio Barcellona: entra Coutinho al posto di Dembelé
- di Redazione SkySport24
76' - Ecco il cambio: esce Casemiro, dentro Isco. La sua ultima partita, i 4 minuti contro l'Alaves oltre un mese fa
- di Redazione SkySport24
 75' - Sembra arrivato il momento di Isco, chiamato da Solari. Il Bernabeu lo sta invocando a gran voce: 15', per lui, per provare a risollevare il Real
- di Redazione SkySport24
73' - Anche Casemiro ci prova dalla lunga distanza, sparando alto. Il Real non trova il modo né lo spazio per dialogare, e allora tenta questo tipo di soluzione
- di Redazione SkySport24
72' - Vinicius tenta l'ennesimo tiro della sua gara, esplodendo il destro dal limite. Il brasiliano si libera sempre bene, ma poi non riesce a incidere al momento del tiro. Questa sera, in ogni caso, il Real è soprattutto lui
- di Redazione SkySport24
71' - Cambio Barcellona: fuori Arthur, dentro Arturo... Vidal
- di Redazione SkySport24
70' - Il Barcellona inizia a palleggiare. Tiene palla e si "riposa" facendolo girare, poi l'improvvisa verticalizzazione di Messi per Dembelé che prova il diagonale ma non inquadra la porta
- di Redazione SkySport24
65' - Si scalda Isco. Potrebbe essere lui il terzo e ultimo cambio di Solari
- di Redazione SkySport24
63' - Ammonito anche Lenglet, anche lui era diffidato e salterà la gara contro il Rayo Vallecano
- di Redazione SkySport24
61' - Cambio Real: Asensio prende il posto di Bale, fischiato dal Bernabeu
- di Redazione SkySport24
61' - Ammonito Ramos. Ennesimo fallo su Messi, stavolta ostruzione. Diffidato, salterà la prossima (oltre alle prossime due di Champions, punito dalla Uefa per il giallo cercato contro l'Ajax, nell'ottavo di andata)
- di Redazione SkySport24
59' - LENGLET SALVA SU VINICIUS!  Rakitic si fa soffiare palla ingenuamente, Vinicius la riceve e, in area di rigore, riesce a liberare il destro, calciando a botta sicura in porta. Lenglet ci mette il corpo e la salva
- di Redazione SkySport24

A distanza di tre giorni con lo 0-3 con cui aveva eliminato il Real Madrid dalla Coppa del Re, il Barcellona rivince il Clasico, questa volta di campionato, tagliando fuori, di fatto, i blancos dalla lotta per il titolo. La squadra di Solari crolla a -12 dalla vetta: in pratica, nel giro di pochi giorni - da mercoledì a sabato - ha perso due "tituli" per mano dei rivali storici, e adesso non le resta che la Champions per salvare la stagione.

Non è tutto: perché i tifosi del Barcellona aspettavano con ansia l'ennesimo scontro diretto avvertendo il profumo di storia e di sorpasso a livello di vittorie totali nella gara più sentita. 95 pari, era il conteggio dopo la gara di Coppa (con 51 pareggi): adesso, dopo che il Real è sempre stato avanti nel conteggio dei confronti diretti, il sorpasso dei catalani, che fanno 96 a 95. In stagione, invece, sono 3 vittorie su 4 per il Barça (dopo il 5-1 dell'andata in campionato, 1-1 e 0-3 in Coppa del Re).

Il tutto grazie a un gol di Rakitic arrivato nel primo tempo (inserimento perfetto e scavetto davanti a Courtois), con il Real che si affida sempre a un vivacissimo quanto impreciso Vinicius e Solari che nel quarto d'ora finale si gioca anche la carta Isco, che torna a giocare dopo oltre un mese di panchina e tribuna. Niente da fare, il Barça fa piangere ancora il Bernabeu anche senza il miglior Messi, picchiato a più riprese da Sergio Ramos fino a sbottare, dopo una manata in faccia, con la rissa sfiorata tra i due. Solo l'Atletico Madrid, a questo punto, può cercare di tenere il passo del Barcellona in classifica. Simeone, a -10 ma con una partita in meno (domenica affronta la Real Sociedad), deve cercare di tenere viva la Liga.

I più letti