Liga, 6^ giornata: i risultati delle partite del martedì. Barcellona ok, frena il Granada

Liga

Turno infrasettimanale in Liga, tre le gare in programma martedì 24 settembre. Non sbaglia il Barcellona, che supera il Villarreal grazie alle reti di Griezmann e Arthur nel primo tempo: in campo anche Messi, che ha servito l'assist per il primo gol. Preoccupazione per il 10, uscito all'intervallo per un problema muscolare. Il Granada non va oltre il pareggio sul campo del Valladolid, vince il Real Betis con il Levante

I DUBBI DI VALVERDE SUL RIENTRO DI MESSI PER L'INTER

MESSI OUT, PROBLEMA MUSCOLARE. E TRA UNA SETTIMANA C'È L'INTER

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

BARCELLONA-VILLARREAL 2-1

6' Griezmann (B), 15' Arthur (B), 44' Cazorla (V)

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Pique, Lenglet, Junior; Sergi Roberto (63' de Jong); Busquets, Arthur; Messi (46' Dembele), Suarez (78' Ansu Fati), Griezmann. All: Valverde

Villarreal (4-2-3-1): Asenjo; Pena, Albiol, Torres, Quintilla; Zambo Anguissa, Iborra; Chukwueze, Cazorla (77' Bacca), Ontiveros Parra (57' Ekambi); Moreno (68' Gomez). All: Calleja Revilla

Sono bastate le reti di Griezmann e Arthur nel primo quarto d'ora di gioco per regalare al Barcellona tre punti importantissimi contro il Villarreal. Successo vitale per i blaugrana, reduci dal pesante ko sul campo del Granada e adesso ad una sola lunghezza dalla vetta occupata da Granada, Real Madrid e Athletic Bilbao (per le ultime due una gara in meno). In campo dall'inizio Messi, completamente recuperato dopo i problemi fisici e fresco vincitore del premio Fifa The Best ma non ancora abbandonato dalla sfortuna. Il 10 è infatti stato costretto a lasciare il campo all'intervallo a causa di un problema muscolare. Dal piede della Pulga, in ogni caso, direttamente su calcio d'angolo è partito al 6' l'assist per Griezmann, che di testa ha battuto Asenjo sul primo palo. Pochi minuti più tardi, al 15', la prodezza di Arthur, che ha ricevuto il pallone e ha scaricato una gran botta all'incrocio dalla lunga distanza regalando alla squadra di Valverde il gol del 2-0. Alla fine del primo tempo a riaccendere le speranze del Villarreal ci ha pensato l'eterno Santi Cazorla: anche per l'ex Arsenal conclusione potentissima sotto la traversa. Nel secondo tempo il Barcellona, in campo appunto senza Messi, ha mantenuto il risultato: 2-1 finale, per i blaugrana terza vittoria in campionato e 10 punti in classifica dopo 6 giornate.

VALLADOLID-GRANADA 1-1

12' Plano (V), 42' Fernandez (G)

Valladolid (4-4-2): Masip; Moyano, Kiko, Salisu, Nacho; Plano, Alcaraz, Fede, Toni Suarez (74’ Hervias); Ramirez, Guardiola (69’ Unal). All: Sergio Soriano

Granada (4-4-2): Silva; Diaz, Duarte, Martinez (79’ Sanchez), Neva; Puertas, Gonalons (62’ Herrera), Montoro, Vadillo; Fernandez, Ramos (57’ Machis). All: Martinez Penas

Dopo tre vittorie consecutive si ferma la corsa del Granada, autentica sorpresa in questo inizio di stagione. Leggera frenata per la squadra di Martinez Penas, che non è riuscita ad andare oltre il pareggio sul campo del Valladolid. Gara subito in salita per gli andalusi, in svantaggio nei primi minuti di gioco: a portare avanti il Valladolid ci ha pensato Plano al 12'. Reazione immediata della squadra ospite, che a pochi minuti dal termine della prima frazione di gioco è riuscita a trovare la rete del pareggio con Fernandez. La girandola di cambi nella ripresa non ha dato gli effetti sperati: nessun gol nella ripresa e 1-1 finale. Il Valladolid, che non trova la vittoria dalla prima giornata, sale a quota 6 punti in classifica. Il Granada raggiunge in vetta a quota 11 Real Madrid e Athletic Bilbao, che hanno però una partita in meno. 

REAL BETIS-LEVANTE 3-1

7' Hernani (L), 45'e 48' Loren (B), 67' Iglesias (B)

Real Betis (4-4-2): Robles; Barragan, Mandi, Bartra, Moreno; Guardado, Canales, Carvalho, Joaquin (78’ Tello); Loren (72’ Lainez), Iglesias (88’ Raul). All: Rubi

Levante (4-3-3): Fernandez; Tono, Duarte, Postigo, Coke; Vukcevic (46’ Melero), Radoja, Campana; Hernani (72’ Hernani), Leon (64’ Mayoral), Morales. All: P. Lopez

Tanti gol e diverse emozioni: partita più che piacevole quella tra Real Betis e Levante. Vittoria importante per i padroni di casa, che hanno trovato il quarto risultato utile consecutivo dopo un inizio di stagione complicato (due sconfitte di fila nelle prime due giornate). Eppure a passare in vantaggio era stato il Levante con Hernani, protagonista del match prima che salisse in cattedra Loren. Vero mattatore l'attaccante del Betis, che prima ha trovato la rete del pareggio nei minuti di recupero del primo tempo, poi - all'inizio della ripresa - ha portato in vantaggio i suoi firmando la doppietta personale. A chiudere i conti ci ha pensato Iglesias al 67' realizzando il gol del 3-1 finale. Dopo 6 giornate sono 8 i punti in classifica per il Betis, uno in più rispetto al Levante.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche