Real Madrid, svelate le multe per i giocatori: sanzioni dai 250 ai 3000 euro

Liga
©Getty

Svelate nel dettaglio le sanzioni per i giocatori che non rispettano le regole imposte dal club: fino a 1000 euro per chi arriva in ritardo all'allenamento, almeno 250 euro per chi non utilizza il telefono in modalità silenzioso e per chi rifiuta di farsi pesare

Multe salate per una disciplina ferrea. Sono le scelte della dirigenza del Real Madrid, approvate da Zinedine Zidane, prese per garantire equilibrio in uno spogliatoio ricco di stelle. A farle venire alla luce è stata la trasmissione televisiva Deportes Cuatro, che ha diffuso l'elenco delle sanzioni previste per i giocatori blancos, con multe comprese tra i 250 e i 3000 euro a seconda dell'infrazione.

Allenamento e ritardi: in campo 45' prima

Stando alla documentazione diffusa, i giocatori del Real Madrid hanno l'obbligo di presentarsi al campo di allenamento almeno 45 minuti prima dell'orario previsto per l'avvio della seduta. Le multe per i ritardatari sono proporzionali ai minuti di ritardo accumulati sulla tabella di marcia: 250 euro per un ritardo entro 5 minuti, 500 euro entro i 15 e 1000 euro oltre il quarto d'ora. L'assenza ingiustificata da un allenamento costa invece a ogni giocatore una sanzione da 3000 euro.

Telefoni in modalità silenzioso

Grande attenzione è riposta nello spogliatoio del Real Madrid anche all'utilizzo improprio degli smartphone, oggi quasi un'appendice per ogni giocatore. Ci sono alcune situazioni particolari in cui le merengues chiedono che i telefoni siano usati almeno in modalità silenzioso. Ad esempio, quando si è assistiti dai fisioterapisti del club o nello spogliatoio prima di ogni allenamento. In questi casi, spiegano le carte, le multe vanno dai 250 ai 1000 euro. Stesso discorso per la sveglia mattutina: non ci sono addetti del club che hanno il compito di verificare che ogni giocatore sia sveglio prima di un allenamento, così al Real precisano che "ognuno è responsabile dell'arrivo all'orario stabilito". 

Occhio alla bilancia: multe fino a 1000 euro per i giocatori sovrappeso

Per giocare in uno dei club più blasonati al mondo, insomma, non basta essere ottimi giocatori ma occorre anche essere grandi professionisti, attenti a tanti aspetti fuori dal campo. Per un atleta è inevitabile la necessità di prestare attenzione al peso, che in casa Real è monitorato una volta a settimana: chi non accetta di farsi pesare paga una multa di 250 euro, che possono diventare addirittura 1000 se la storia dovesse ripetersi. La stessa sanzione può però arrivare per chi supera il proprio peso forma per almeno due volte di fila. Tra le altre regole tratte dai documenti diffusi da Deportes Cuatro, appare l'obbligo dei giocatori di informare l'allenatore se nel giorno di riposo si allontanano da Madrid e di informare il club di ogni attività di sponsorizzazione esterna, che potrà essere svolta solo se approvata dalla dirigenza. Alcuni dettagli riguardano poi la gestione dei giocatori infortunati, che devono lavorare nel centro sportivo di Valdebebas fino alla fine della stagione, a meno che non siano stati autorizzati diversamente dal medico sociale e dall'allenatore. Nel giorno della partita, inoltre, i giocatori non convocati devono restare nello spogliatoio con la squadra fino al fischio d'inizio e sono obbligati a rimanere nello stadio fino ad almeno 10 minuti prima della fine della partita. Il codice riguarda anche le conferenze stampa, che devono essere tenute in abbigliamento ufficiale del club. Tanti onori, quelli rappresentati dalla camiseta blanca, altrettanti oneri. La vita al Real è fatta (anche) di disciplina e regole da rispettare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche