Espanyol-Barcellona 2-2

Liga

Pareggio ricco di reti tra Espanyol e Barcellona. Lo spettacolo non è mancato nel match valido per la diciannovesima giornata della Liga spagnola. La prima rete arriva al minuto 23 con David López. Il 2-2 finale si concretizza grazie an un gol segnato da Wu Lei al minuto 88

L'Espanyol è riuscita ad evitare la sconfitta grazie alla rete nei minuti finali di Wu Lei. Pareggio sofferto contro il Barcellona ma lo sforzo finale ha prodotto il risultato sperato. Entrambe le squadre fanno un minimo balzo in classifica ma il Barcellona sperava di portare a casa il bottino pieno e invece ha dovuto subire una parziale rimonta. L'incontro si è concluso con il risultato di 2-2. Il Barcellona ha portato a casa un risultato positivo, chiudendo però la partita in 10 uomini per via dell'espulsione di Frenkie de Jong per doppia ammonizione al 75°.

Grazie ad un gol di David López al 23°, l'Espanyol ha chiuso il primo tempo in vantaggio per 1-0. Nel secondo tempo il Barcellona ha reagito con forza ribaltando il risultato con le reti di Luis Suárez al 50° e di Arturo Vidal al 59° minuto. La rete di Wu Lei al 88° ha firmato il 2-2 finale.

Nei 2 gol dell'Espanyol risolutivi gli assist forniti da Marc Roca e Matías Vargas. Nei 2 gol del Barcellona decisivi nelle azioni delle reti gli assist di Jordi Alba e Suárez.

Nonostante il pareggio, il Barcellona ha avuto a lungo il controllo del match: ha dominato il possesso palla (68%), ha effettuato più tiri (14-8), e ha battuto più calci d'angolo (5-4) dell'Espanyol.

Gli ospiti hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (640-233): si sono distinti Busquets (102), Gerard Piqué (75) e Clément Lenglet (71). Per i padroni di casa, Roca è stato il giocatore più preciso con 33 passaggi riusciti.

Wu Lei è stato il giocatore che ha tirato di più per l'Espanyol: 3 volte di cui 2 nello specchio della porta. Per il Barcellona è stato Luis Suárez a provarci con maggiore insistenza concludendo 5 volte, di cui 3 nello specchio della porta.
Nell'Espanyol, il difensore Javi López è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (9 sui 16 totali). Il centrocampista Sergio Busquets è stato invece il più efficace nelle fila del Barcellona con 11 contrasti vinti (16 effettuati in totale).


Espanyol (4-4-2 ): Diego López, Javi López (Cap.), D.Vilá, Naldo, B.Espinosa, V.Gómez, David López, Ó.Melendo, M.Roca, S.Darder, J.Calleri. All: Abelardo Fernández
A disposizione: Lluís López, A.Iturraspe, M.Vargas, A.Prieto, V.Campuzano, A.Pedrosa, Wu Lei.
Cambi: M.Vargas <-> V.Gómez (62'), A.Iturraspe <-> D.López (67'), L.Wu <-> Ó.Melendo (74')

Barcellona (4-3-3 ): Neto, S.Roberto, G.Piqué, C.Lenglet, J.Alba, Frenkie de Jong, S.Busquets, I.Rakitic, A.Griezmann, L.Suárez, L.Messi (Cap.). All: Ernesto Valverde
A disposizione: J.Firpo, A.Vidal, Iñaki Peña, C.Pérez, S.Umtiti, Ansu Fati, Nélson Semedo.
Cambi: A.Vidal <-> I.Rakitic (45'), N.Cabral Semedo <-> A.Griezmann (80')

Reti: 23' David López (Espanyol), 50' Suárez (Barcellona), 59' Vidal (Barcellona), 88' Wu Lei (Espanyol).
Ammonizioni: J.López Rodríguez, M.Roca, F.de Jong
Espulsioni: Frenkie de Jong (75°)

Stadio: RCDE Stadium
Arbitro: Carlos del Cerro Grande

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti