Osasuna-Levante 2-0

Liga

Ottimo successo del Osasuna sul Levante nel match della ventunesima giornata della Liga spagnola. Il 2-0 finale in favore dei padroni di casa è arrivato grazie alle reti di Rubén García e Iñigo Pérez

Spesso si dice che il 2-0 è il risultato più difficile da gestire e invece, nella gara di oggi, non ci sono state sorprese o rimonte. I tre punti sono andati nelle tasche di chi aveva sbloccato la partita. Il Osasuna ha risolto la sfida contro il Levante con un 2-0 che ha visto la squadra di Arrasate sbloccare il match al81' con il gol di Rubén García. Forte del vantaggio conquistato, il Osasuna ha fatto quello che ogni alleantore chiede. Non strenua difesa ma ricerca contrinua del doppio vantaggio. Dall'altra parte però lo svantaggio voleva subito essere annullato e non si può dire che il Levante non ci abbia un minimo provato. Nessuna azione degna di rilievo è però stata capitalizzata. La rete di Iñigo Pérez al 84' ha spento definitivamente la speranza di rimonta del Levante.
Nel corso del match il Levante non ha creato grandi pericoli alla porta di Sergio Herrera poco impegnato, autore di solo 2 parate.

A conferma del punteggio finale, il Osasuna ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (55%), ha effettuato più tiri (15-6), e ha battuto più calci d'angolo (6-5).

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (294-205): si sono distinti Estupiñán (39) e Nacho Vidal (38). Per gli ospiti, José Campaña è stato il giocatore più preciso con 35 passaggi riusciti.

Rubén García è stato il giocatore che ha tirato di più per il Osasuna: 4 volte di cui 1 nello specchio della porta. Per il Levante è stato Rubén Rochina a provarci con maggiore insistenza concludendo 2 volte.
Nel Osasuna, il difensore Pervis Estupiñán pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (6 ma si contano anche 7 duelli persi). Il centrocampista Rubén Rochina è stato invece il più efficace nelle fila del Levante con 11 contrasti vinti (17 effettuati in totale) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (57%).


Osasuna (4-4-2 ): S.Herrera, A.Hernández, David García, P.Estupiñán, Nacho Vidal, R.Torres (Cap.), D.Brasanac, Rubén García, J.Moncayola, Chimy Avila, A.López. All: Jagoba Arrasate
A disposizione: F.Roncaglia, R.Ibáñez, M.Cardona, J.Villar, Juan Pérez, Iñigo Pérez, Unai García.
Cambi: R.Ibáñez <-> E.Ávila (58'), I.Pérez <-> R.Torres (69'), M.Cardona <-> A.López (69')

Levante (5-3-2 ): A.Fernández, J.Miramón, Rúben Vezo, S.Postigo (Cap.), Toño, E.Cabaco, J.Campaña, R.Rochina, G.Melero, R.Martí, B.Mayoral. All: Paco López
A disposizione: Hernâni, C.Clerc, J.Morales, Coke, N.Vukcevic, D.Cárdenas, Ó.Duarte.
Cambi: J.Morales <-> B.Mayoral (72'), N.Vukcevic <-> G.Melero (78'), H.Santos Fortes <-> E.Cabaco (84')

Reti: 81' (R) Rubén García, 84' Iñigo Pérez.
Ammonizioni: D.García, R.Ibáñez, D.Brasanac, J.Campaña, N.Vukcevic, R.Rochina

Stadio: El Sadar
Arbitro: César Soto Grado

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti