Suso, il Milan è solo un ricordo: gol e assist contro l'Espanyol

Liga

L'ex rossonero sembra aver dimenticato il periodo milanista: gol e assist per lo spagnolo e pareggio per il suo Siviglia contro l'Espanyol penultimo in classifica. Resta vivo il sogno Champions

La domenica di Liga si apre a mezzogiorno al Sanchèz Pizjuàn di Siviglia, dove la squadra di casa ospita l’Espanyol penultimo in classifica. L'obiettivo è quello di agganciare il Getafe terzo in classifica. L'ex Milan Suso protagonista del match con gol e assist

Gol e assist

La partita si mette nel migliore dei modi per il Siviglia: al minuto numero 15 due ex rossoneri confezionano il gol del vantaggio, Suso rientra sul sinistro alla sua maniera, pesca Ocampos sul secondo palo che di testa realizza il gol dell' 1-0.

L’Espanyol reagisce e si rimette in partita con Embarba che segna il gol del pareggio al 35’ su calcio di punizione. I catalani  trovano anche il gol del vantaggio al 50' con Wu Lei, che solo davanti al portiere non può fallire.

All' 80', Ocampos ricambia il favore, trova Suso sul vertice sinistro dell’area, l’andaluso rientra di nuovo sul sinistro e beffa il portiere avversario sul primo palo.

La prestazione dell’ex Mian salva il Siviglia dalla beffa e mantiene in vita il sogno Champions League.

Le parole di Suso a fine partita

Per Suso il Milan sembra solo un ricordo come lui stesso conferma al termine della gara: “Ho firmato per un anno e mezzo, ma sono venuto per restare. Al Milan sono stati 5 anni difficili da capire per chi è all’estero, ci sono stati cambi di allenatori e di proprietà. Io ho sempre fatto la mia parte, sono stato sempre un giocatore importante. Ho parlato un paio di volte con Monchi quando il Milan ad inizio anno ha giocato due partite senza di me ed ha vinto, lì ho capito che era il momento di andar via”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche