Liga, debutto record per Luka Romero: chi è il 'Mini Messi' del Maiorca

Liga
Twitter: LaLiga
Luka Romero Maiorca

A 15 anni e 7 mesi, la baby promessa messicana (ma con passaporto argentino) ha esordito all'84' di Real Madrid-Maiorca: è il più giovane giocatore della storia del campionato spagnolo

24 giugno 2020. Il Real vince 2-0, ma la storia la fa un ragazzino con la maglia del Maiorca. È l'84' quando l'allenatore Vicente Moreno decide di far assaggiare il campo a Luka Romero: nelle giovanili del club parlano benissimo di lui e lui finora ha parlato benissimo con i gol (230 in 108 partite). Così arriva il grande premio contro i Blancos. A 15 anni e 219 giorni. Un record di precocità all-time negli annali della Liga, che Romero ha conquistato in volata: Francisco Sanson aveva solo 46 giorni in più quando aveva debuttato con la maglia del Celta Vigo. Era il 1939. Altri tempi: ora il futuro è tutto di questo giovane fantasista per cui si spendono già i paragoni.

Identikit del 'Mini Messi'

Il più illustre, è quello con Lionel Messi. Non solo per fisionomia (un metro e 65) e taglio di capelli del primo Leo: i colpi sono quelli del fuoriclasse, il passaporto dice Argentina. Anche se Romero è nato a Durango, in Messico, per poi trasferirsi in Spagna (di cui è pure comunitario, grazie alle origini del nonno) a 11 anni. Presto il 'Mini Messi' - ormai lo chiamano così - inizia la sua avventura nella cantera del Maiorca e contemporaneamente quella in nazionale giovanile. Romero sceglie l'Albiceleste, brilla nell'U15 ed ha già debuttato nell'U17: una seconda punta imprendibile, dal baricentro basso, ed è subito déjà vu. A curarne gli interessi è già il superagente Fali Ramadani. Nelle ultime settimane il Maiorca aggrega il classe 2004 in prima squadra, mercoledì Moreno ha osato ancora di più. E la storia ha inizio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche