Real Madrid-Elche 2-1, due gol di Benzema. Tre punti per Zidane prima dell'Atalanta

Liga
IPA/Fotogramma

Attesi dal ritorno degli ottavi in Champions contro l'Atalanta, i Blancos vincono 2-1 ma faticano contro l'Elche. Decide la rimonta targata Benzema, doppietta nella ripresa dopo il vantaggio di Dani Calvo. Pomeriggio di ritorni per Zidane che ritrova Sergio Ramos dall'inizio (centrale in una difesa a tre) e Hazard a gara in corso

LA CLASSIFICA DELLA LIGA

REAL MADRID-ELCHE 2-1

61' Dani Calvo (E), 73' e 91' Benzema (R)
 

REAL MADRID (3-1-4-2): Courtois; Varane, Ramos (61' Rodrygo), Nacho; Casemiro; Vazquez, Valverde (62' Kroos), Isco (62' Modric), Mendy; Benzema, Vinicius (75' Hazard). All. Zidane


ELCHE (4-4-2): Badia; Barragan (36' Cifu), Dani Calvo, Verdu, Mojica; Morente (75' Josan), Guti (87' Gonzalez), Marcone, Chaves (87' Josema); Carrillo, Boyé (75' Mfulu). All. Escribà


Ammoniti: Benzema (R), Carrillo (E)


Tre punti e grandi ritorni per il Real Madrid, ma che fatica contro il pericolante Elche. Zidane la spunta al 91’ con la quartultima della classe a Valdebebas, campo dove martedì sera sarà l’Atalanta a cercare l’impresa nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League. L’uomo della provvidenza è Karim Benzema, doppietta in rimonta per chi ci sarà contro i nerazzurri. Non l’unico big ritrovato dai Blancos dopo l’1-0 ottenuto a Bergamo: è il caso di Sergio Ramos, schierato dall’inizio dopo essere rimasto ai box dallo scorso 14 gennaio, ma anche di Eden Hazard che non si vedeva da fine gennaio. Ritorni e turnover per il Real, tutt’altro che irresistibile nella rincorsa all’Atletico Madrid: vittoria preziosa dopo i pareggi contro la Real Sociedad e la capolista, vero, ma i Blancos non hanno brillato in un match ampiamente alla portata. E contro la Dea non ci sarà lo squalificato Casemiro.

La cronaca della gara

Detto dei ritorni, un'altra novità adottata da Zidane è la difesa a tre (Varane e Nacho ai fianchi di Ramos), con Vazquez e Mendy esterni a tutto campo mentre il tandem d’attacco prevede Benzema-Vinicius. A rifiatare sono Kroos, Modric e Asensio, ancora fuori dai giochi i vari Carvajal, Marcelo, Militao, Odriozola e Mariano. Succede poco nel primo tempo, 45 minuti senza pericoli per Badia complice un Real privo di creatività. Meglio la ripresa grazie al colpo di testa di Dani Calvo, vantaggio ospite che spinge Zidane a correre ai ripari: dentro Modric, Kroos e Rodrygo, ritorno al 4-3-3 e pareggio confezionato proprio dal croato che serve Benzema per lo stacco vincente. Male Casemiro al tiro, lui come Nacho, ma al 91’ c’è lo squillo da tre punti: la firma è ancora di Benzema, bravo a scambiare con Rodrygo e trovare il sinistro da tre punti. Un big da tenere d’occhio per Gasperini, sicuramente non l’unico.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche