Playoff Liga2, Tenerife-Girona 1-3: catalani promossi in Liga per la 2^ volta nella storia

LIGA 2
©IPA/Fotogramma
Stuani_IPA

Dopo lo 0-0 del match di andata, il Girona vince 3-1 sul campo del Tenerife e stacca l'ultimo biglietto ancora disponibile per la prossima Liga. Tra i marcatori dei catalani anche Cristhian Stuani, attaccante uruguaiano ex Reggina (18 partite in Serie A dal 2007 al 2009). Il Girona dunque torna in Liga tre anni dopo l'ultima retrocessione, e raggiunge Almeria e Valladolid tra le squadre neopromosse

TENERIFE-GIRONA 1-3 (andata 0-0)

42' Stuani (G), 58' Ruiz (T), 68' Baena (G), 79' Martinez (G)

 

Tenerife (4-4-2): Soriano; Moore, S. Gonzalez (46' Ruiz), Leon, Mellot (78' Munoz); Mollejo, Sanz, Corredera (81' Martin), Escribano (64' Zorrilla); Gallego, M. Gonzalez (64' Shashoua). All.: Ramis.

Girona (3-5-2): J. Carlos; Juanpe, Bernardo, Bueno; Fernandez, Martin (18' Saiz, 84' Victor Sanchez), Lozano, Garcia, Martinez; Stuani (84' Bustos), Baena. All.: Michel. 

La cronaca del match

leggi anche

La Liga denuncia City e Psg: "Violato il FFP"

Nella caldissima atmosfera di Tenerife va in scena il ritorno della finale playoff per la promozione in Liga, l'ultimo atto della Liga2. La partita si sblocca a pochi minuti dalla fine del primo tempo, con l'ex Reggina Cristhian Stuani che segna il rigore del vantaggio (scaturito da un fallo di mano fortuito di Sergio Gonzalez), portando a 23 il conto dei gol personali realizzati in stagione. Le squadre vanno al riposo sul risultato di 0-1 ma la ripresa è ancora più accesa: il Tenerife alza il ritmo e spinge per trovare il pareggio. E ci riesce al 58' con il colpo di testa di Ruiz (subentrato nell'intervallo) per l'1-1 che però dura solo dieci minuti. Ancora una volta sfortunato il Tenerife, perché al 58' il cross di Alex Baena finisce in rete dopo una deviazione involontaria di Leon, che quindi finisce nel tabellino dei marcatori con un autogol. Passano altri dieci minuti e il match si chiude: sul grande cross di Garcia, Martinez calcola perfettamente i tempi e allunga la gamba per deviare la palla nella porta di Soriano: 3-1 finale. Il Girona - che dal 2017 fa parte della famiglia del City Football Group, la holding che è vicina ad acquistare il Palermo - torna in Liga dopo tre anni (e dopo due finali playoff perse negli ultimi due anni): è la seconda promozione in prima divisione della sua storia.