Psg, Rabiot sospeso fino al 27 marzo: possibile risoluzione del contratto

Ligue 1

Secondo l'Equipe, il centrocampista francese sarebbe stato sospeso dal club per più di 10 giorni a causa di alcuni comportamenti inappropriati. Possibile risoluzione anticipata del contratto (in scadenza a giugno)

PSG OUT DALLA CHAMPIONS, RABIOT VA IN DISCOTECA

PSG-MANCHESTER UNITED 1-3: GOL E HIGHLIGHTS

Rabiot, il Psg e un tira e molla che continua da mesi. Dopo un 'like' a Patrice Evra e una serata in discoteca nella serata in cui la sua squadra è uscita dalla Champions, il centrocampista francese potrebbe lasciare la capitale una volta per tutte. Stavolta sì. Secondo le ultime notizie dell'Equipe, infatti, Rabiot sarebbe stato sospeso dal Psg fino al 27 marzo 2019, il giorno in cui la dirigenza si riunirà per decidere il suo futuro. 

Rabiot-Psg, risoluzione anticipata?

Il contratto di Rabiot scadrà in estate, non rinnoverà, ma dopo gli ultimi sviluppi il Psg potrebbe anche decidere di risolvere l'accordo a fine marzo. E' un'ipotesi dell'Equipe. Il ds dei francesi Antero Henrique ha già commentato la sua uscita in discoteca, ormai le parti sono ai ferri corti: "Trovo inaccettabile l'atteggiamento e la mancanza di professionalità di un giocatore come Adrien Rabiot nei confronti del club, dei suoi compagni di squadra e dei suoi tifosi. Ricordo che fino al 30 giugno 2019 fa parte della nostra forza lavoro". 

La risposta del giocatore non si è fatta attendere: "Se potessi giocare lo farei sicuramente. La dirigenza ha fatto questa scelta, io sono ancora un giocatore del club ed è tutto quello che posso dire. Ho un contratto, sono con i miei compagni di squadra". Dopo gli scambi di battute potrebbe arrivare la sospensione fino al 27 marzo. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.