PSG, Neymar torna ad allenarsi 70 giorni dopo l’infortunio

Ligue 1

Il brasiliano ha ripreso ad allenarsi con il resto della squadra, dopo essersi allenato a parte nell’ultimo periodo. Sono passati 70 giorni dall’infortunio al piede, sarà presto a disposizione sia del PSG che della sua nazionale

MEUNIER, GAFFE SU TWITTER: LA RICHIESTA È ILLEGALE

ALLO STRASBURGO LA COPPA DI LEGA: GUINGAMP KO

Il Paris Saint-Germain potrà contare su Neymar per il finale di stagione. L’attaccante è tornato ad allenarsi con il resto della squadra 70 giorni dopo l'infortunio occorso al quinto metatarso del piede destro, nella sfida contro lo Strasburgo. Il brasiliano è rientrato in gruppo come da programma, in modo da poter essere presente per la parte finale della stagione e quindi potrà sicuramente giocare con il Brasile la Coppa America che peraltro si disputerà proprio nella sua nazione. Sono passati due mesi e nove giorni da quando l'attaccante si era fermato, mentre oggi ha ripreso a giocare il pallone, dopo che nell'ultimo periodo si era allenato individualmente con i preparatori atletici del club.

L’ottimismo del PSG

Lo stesso club ha reso noto in un comunicato il proprio ottimismo sullo stato di salute del calciatore. “L'infortunio di Neymar si sta evolvendo in modo positivo, come previsto il giocatore è tornato ad allenarsi sul campo e gli specialisti del club realizzeranno un rapporto medico e radiologico completo in 15 giorni" si legge nella nota pubblicata.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche