Olympique Marsiglia, la proposta del presidente: "Il gol da fuori potrebbe valere doppio"

Ligue 1

A lanciare la provocazione è stato il presidente dell'Olympique Marsiglia, che nel corso di un forum di startups ha provato a immaginare un calcio in cui i gol da fuori area valgono doppio. Molte squadre cambierebbero modo di giocare: in Serie A il Napoli ha i migliori specialisti

LE PROPOSTE RIVOLUZIONARIE DI VAN BASTEN

Una proposta improbabile, destinata a rimanere una provocazione e poco più. Ma che ha fatto ugualmente discutere e immaginare scenari alternativi. "E se il gol da fuori area valesse doppio?". Se l'è chiesto, anzi, lo ha chiesto alla sua platea nel corso di un forum di startups all'Università di Aix-Marseille, il presidente dell'Olympique Marsiglia, Jacques-Henri Eyraud, ipotizzando l'inserimento della nuova regola nel "calcio del futuro". Un'idea, forse solo una battuta, di sicuro non la prima proposta di questo genere.

Tempo fa, il grande Marco Van Basten aveva ad esempio presentato un piano in 8 punti con cui rivoluzionare il gioco del calcio: dall'abolizione del fuorigioco alle espulsioni a tempo, dagli shootout (al posto dei rigori) ai cambi volanti, l'olandese immaginava uno sport profondamente diverso e una rivoluzione francamente difficile da compiere. Un programma nel quale il gol da fuori che vale doppio potrebbe anche avere un suo perché.

Di sicuro, molte squadre cambierebbero il loro modo di giocare (basti pensare nella pallacanestro come lo sfruttamento del tiro da 3 e la nascita di veri e propri specialisti "alla Steph Curry" abbiano inciso sul gioco di alcuni team), così come diventerebbero particolarmente ricercate alcune "figure".

Gli specialisti della Serie A

Al momento, in Serie A, il primato di reti segnate da fuori area (se consideriamo anche le punizioni) spetta a Milik (6 gol), seguito da Mertens (5). Grazie a loro, il Napoli guida la "classifica" a squadre, con 16 reti segnate da fuori area, seguito da Torino (13) e Milan (10). Reti con cui la squadra di Ancelotti avrebbe ad esempio vinto la partita con il Genoa terminata 1-1 (con il gol da fuori di Mertens sarebbe stato un 2-1) o fatto un punto contro l'Empoli (sconfitta per 2-1, ma con gol da fuori di Zielinski), mentre non sarebbe cambiato nulla nei ko contro l'Atalanta (2-1 per i nerazzurri, tutti i gol segnati dentro l'area) o contro la Juventus (3-1 per i bianconeri all'andata senza reti da fuori, 2-1 al ritorno con punizione di Pjanic che lo avrebbe trasformato in un 3-1). Scenari da fantacalcio, dove magari la nuova regola porterebbe ad aste agguerrite (qualora ogni loro gol valesse un +6) per i già citati Milik e Mertens, oltre che per Ilicic, de Paul o Suso, tutti autori di 4 gol da fuori quest'anno. In futuro si vedrà: per adesso, accogliamola semplicemente come una provocazione.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.