Nizza, aveva rubato l'orologio di Dolberg: licenziato il giovane Lamine Diaby-Fadiga

Ligue 1

Come confermato dal club, il diciottenne ha ammesso il furto. Licenziamento con effetto immediato per il giovane attaccante francese… che sembra aver già trovato una nuova squadra

DIABY-FADIGA SI SCUSA CON DOLBERG: "ERO GELOSO"

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Il caso dell'orologio rubato è stato risolto. L'ufficialità arriva direttamente dal comunicato apparso sul sito del club francese: "Lamine Diaby-Fadiga non è più un giocatore del Nizza". Il diciottenne già sospettato del furto dell'orologio di un compagno di squadra, il danese Kasper Dolberg e pari al valore di settantamila euro, ha ammesso il fatto. "In seguito alla confessione del giocatore - prosegue il Nizza sul proprio sito ufficiale -, il club ha deciso di risolvere il contratto dell'attaccante. Una rottura con effetto immediato".

La ricostruzione e la nuova avventura di Fadiga

Il furto risaliva al 16 settembre scorso, quando - secondo la ricostruzione apparsa sulle pagine de L'Equipe - Dolberg aveva segnalato la scomparsa del proprio orologio di ritorno da un allenamento, lasciato in spogliatoio. Il danese aveva presentato denuncia contro ignoti alla stazione di polizia, senza nascondere una certa rabbia al club e manifestando la volontà di non giocare fino a quando la verità non fosse stata accertata. Proprio nel giovane Diaby-Fadiga - che ha chiesto scusa e restituito il corrispettivo in denaro del furto - è stato individuato il colpevole: "Al di là di ogni considerazione sportiva e finanziaria - continua la società -, il Nizza non può permettersi di accettare un simile comportamento. Ne va della credibilità e della fiducia che unisce tutti i nostri giocatori e, più in generale, tutti i membri della nostra famiglia rossonera". Ma non è finita qui, perché - sempre stando a quanto riportato da L'Equipe - Diaby-Fadiga è già pronto per una nuova avventura: il classe 2001 sarebbe infatti vicinissimo l'accordo col Paris FC, squadra che milita nella Ligue 2 francese. Una storia (quasi) dal lieto fine per tutti.

Lamine Diaby-Fadiga in azione lo scorso anno col Nizza: era uno dei talenti di maggior prospetto del club. Il debutto a 16 anni in Europa League e l'esordio in Ligue 1 nell'agosto 2018, dove aveva raccolto in totale sei gettoni in tutto il passato campionato

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche