Incidenti contro il Paris FC, quattro tifosi del Lione individuati: "Non ci fermiamo qui"

IL COMUNICATO
©IPA/Fotogramma
coppa_francia_ipa

Il Lione prende posizione dopo gli incidenti che hanno portato alla squalifica del club e del Paris FC dalla Coppa di Francia. "Prendiamo atto delle sanzioni, giù presentate quattro denunce nominative, accompagnate da divieti di ingresso allo stadio che si rivolgono sia ai singoli sostenitori che ai capi della tifoseria"

PARIS FC-LIONE, LE SANZIONI PER I DUE CLUB

Hanno un nome e un cognome quattro dei responsabili degli incidenti tra tifosi che hanno provocato l'esclusione di Lione e Paris FC dalla Coppa di Francia. Lo fa sapere il Lione in un comunicato ufficiale che stigmatizza gli eventi maturati sugli spalti dello stadio Charlety. "L'Olympique Lyonnais - si legge nella nota - prende atto delle pesanti sanzioni inflitte dal comitato disciplinare e continua il suo lavoro per identificare le persone coinvolte negli incidenti durante la partita. Senza minimizzare il comportamento inaccettabile di tutte le persone coinvolte, e senza indugio, l'Olympique Lyonnais ha adottato le misure più severe per i tifosi coinvolti. Sono già state presentate quattro denunce nominative, accompagnate da divieti allo stadio che si rivolgono sia ai singoli sostenitori che ai capi della tifoseria.". 

Cosa era successo in Paris Fc-Lione

leggi anche

Lione: "Vieteremo le trasferte ai nostri tifosi"

Gli incidenti che hanno portato all'esclusione dalla competizione delle due squadre sono avvenuti nell'intervallo della partita, valida per i trentaduesimi di finale di Coppa di Francia, con il risultato sull'1-1. Alcuni tifosi di Paris Fc e Lione avevano dato vita a scontri in tribuna, accendendo anche dei fumogeni. Per evitare il fumo, diverse persone si erano riversate sul terreno di gioco, impedendo di fatto la ripresa della partita e portando arbitri e delegati alla sicurezza a interrompere la gara. La Commissione disciplinare della federcalcio francese ha assegnato sconfitta a tavolino per entrambe le squadre. Il Paris FC ha ricevuto un'ammenda di 10.000 euro e dovrà giocare cinque partite a porte chiuse. Multa da 52mila euro, invece, per il Lione che dovrà risarcire anche le spese per i danni allo stadio Charlety e non avrà con sé i propri tifosi in trasferta per il resto della stagione. Il Lione è stato anche squalificato con condizionale dalla prossima edizione di Coppa di Francia. In caso di nuovi episodi simili o incidenti sugli spalti con protagonisti tifosi dell'OL, la squadra non giocherà anche la prossima edizione della manifestazione. "Condanniamo ogni forma di violenza negli stadi - è l'appello che conclude il comunicato emesso dal Lione - il club aveva manifestato la propria disponibilità ad assumersi le proprie responsabilità, senza cercare il minimo alibi per le intollerabili violenze di alcuni individui".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche