Caricamento in corso...
26 marzo 2017

Olanda, esonerato Blind. Fred Grim contro l'Italia

print-icon
BLI

Il ct olandese è stato esonerato dopo la sconfitta contro la Bulgaria che ha complicato e non poco la qualificazione ai Mondiali del 2018. "Risultati deludenti", si legge nel comunicato della federazione che ora dovrà cercare un nuovo allenatore ma intanto contro l'Italia affiderà la panchina al selezionatore dell'Under 21 Fred Grim

La sconfitta per 2-0 contro la Bulgaria gli è costata la panchina: Danny Blind non è più il Ct della nazionale olandese. La federazione Oranje ha deciso infatti nella serata di domenica di sollevare dal proprio incarico l'ex giocatore e allenatore dell'Ajax, considerata soprattutto la situazione di classfica estremamente critica della squadra olandese nel gruppo A delle qualificazioni europee ai Mondiali del 2018, ulteriormente aggravata dalla sconfitta in terra bulgara. 

"Rispettiamo Danny e conosciamo il suo valore per la squadra - recita il comunicato apparso sul sito della federazione - Ma i risultati sportivi sono stati deludenti e la qualificazione difficoltosa ai Mondiali di Russia ci costringe sfortunatamente a separarci".

E martedì c'è l'Italia - Al posto di Blind, contro la nazionale di Ventura, sarà il selezionatore dell'Under 21 Fred Grim a sedere sulla panchina degli oranje. La federazione comunque ha già fatto sapere che si sta già muovendo per trovare un nuovo allenatore che possa risollevare la classifica della nazionale olandese, attualmente al quarto posto del Gruppo A con 6 punti in meno rispetto alla Francia capolista (la prima va direttamente ai Mondiali, la seconda gli spareggi)

La dura accusa di Strootman - Come una sorta di presagio per le sorti di Blind erano arrivate nella mattinata di domenica le dure parole del centrocampista della Roma, che aveva criticato in toto l'attegiiamento dei gioctori scesi in campo ieri contro la Bulgaria: "Siamo in una situazione drammatica, ieri sera siamo stati indegni di rappresentare l'Olanda. Dobbiamo vergognarci tutti, perché non è possibile che la nazionale olandese tiri per la prima volta in porta al 44'. Ora dobbiamo solo stare zitti e ricevere le giuste critiche. E' un dato di fatto che stiamo giocando male, ma non è colpa dell'allenatore, con lui abbiamo anche giocato buone partite - ha continuato - Se crediamo alla qualificazione? Se non fosse così sarebbe inutile scendere in campo. Dobbiamo pensare in positivo, nel calcio accadono cose incredibili"

 

Bulgaria-Olanda 2-0

QUALIFICAZIONI FIFA 2018 - I GOL

Streaming

Eur

GUARDA LE PARTITE

Segui la diretta streaming

Tutti i siti Sky