Vidal, dopo il Mondiale addio al Cile: "Altre due partite e poi..."

Mondiali
vidal_getty

Il centrocampista del Bayern Monaco ha annunciato l'addio alla sua nazionale tramite un post su Instagram: "Scusa Cile per queste due sconfitte, mi rimangono due partite e il Mondiale. Grazie per l'affetto di tutti questi anni"

Un periodo buio, nero. Protagonista in negativo è il Cile, inciampato in due sconfitte clamorose che rischiano di estrometterlo dai Mondiali di Russia 2018. E così, dopo i passi falsi contro Paraguay e la batosta contro la Bolivia, la Roja affonda nel suo girone e sprofonda in sesta posizione. Non solo, c’è di più. Perché l’ulteriore scossa è arrivata da Arturo Vidal, che darà l’addio alla sua nazionale proprio dopo il Mondiale di Russia. Il tutto tramite un post pubblicato sul suo profilo Instragram: "Scusa Cile per queste due sconfitte. Abbiamo dato tutto sul campo ma non siamo riusciti a far bene. Continueremo a combattere! Mi rimangono due partite e il Mondiale, grazie per tutto l’affetto dimostratomi in tutti questi anni".

Un brutto addio

Il Rojo non brilla più. Per il Cile il momento è delicato. Dalle sconfitte agli annunci, per un Vidal aspramente ampiamente criticato in patria. L’ex giocatore della Juventus, infatti, è stato protagonista in negativo soprattutto nella sfida contro il Paraguay, gara in cui ha segnato un clamoroso autogol. E adesso l’addio, dopo il Mondiale. Una competizione alla quale il Cile non sa se parteciperà.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche