Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
07 ottobre 2017

Italia ai playoff, le possibili avversarie allo spareggio Mondiale 2018

print-icon

Gli azzurri al momento sono testa di serie con Portogallo, Galles e Croazia. In seconda fascia sono inserite Svezia, Irlanda del Nord, Danimarca e Grecia. L'ultima giornata di qualificazione sarà decisiva: in molti gironi regna l'incertezza e con una combinazione di risultati la Nazionale di Ventura potrebbe essere esclusa dalla prima fascia

La certezza che l’Italia si giocherà almeno gli spareggi per accedere al mondiale è arrivata dopo la vittoria del Belgio 4-3 sulla Bosnia. Sono ancora in dubbio i nomi delle altre migliori 8 seconde: un elemento fondamentale che inciderà sull’inserimento della Nazionale nella prima o nella seconda fascia nei sorteggi playoff del prossimo 17 ottobre a Zurigo. A una partita dal temine delle qualificazioni, le altre 7 squadre ad accedere agli spareggi sarebbero: Portogallo, Galles, Croazia (in prima fascia), Svezia, Irlanda del Nord, Danimarca e Grecia (in seconda fascia). Al momento gli Azzurri sono testa di serie perché tra le squadre sopra elencate solo Portogallo e Galles hanno un ranking migliore. Solo se entrassero in gioco Francia e Polonia o se la Croazia ci superasse nel ranking di fronte a una nostra rovinosa sconfitta in Albania rischieremmo di non esserlo.

Nazionale italiana, tutti i video

Gruppo A: all'Olanda serve un miracolo

Le possibili avversarie dell’Italia potrebbero però cambiare alla luce dei risultati dell’ultima giornata che si disputerà tra l’8 e il 10 ottobre. Partendo dal gruppo A, la Svezia è a 1 punto dalla Francia e giocherà l’ultima in Olanda. La nazionale di Advocaat dovrebbe vincere 7-0 per tornare in corsa per il mondiale: la distanza in differenza reti è di 12 gol. La Francia giocherà in casa contro la Bielorussia e in caso di successo accederebbe direttamente a Russia 2018. Gli scandinavi dovrebbero superare l’Olanda e sperare in un passo falso della squadra di Deschamps.

Gruppo B: decisivo lo spareggio tra Portogallo e Svizzera

Il Portogallo si giocherà l’accesso diretto al mondiale nello scontro diretto con la Svizzera. Gli elvetici hanno un vantaggio di 3 punti in classifica, ma la differenza reti sorride a Cristiano Ronaldo e compagni. Ai campioni d’Europa basterà perciò battere gli uomini di Petkovic per poter prenotare il biglietto per la Russia. Bisogna però tener conto che la Svizzera avrà ben 2 risultati su 3 a disposizione, mentre i lusitani saranno costretti a vincere.

Gruppi C e D: Irlanda del Nord sicura del 2° posto, il Galles cerca il sorpasso sulla Serbia

L’unica sicura del secondo posto nel girone è l’Irlanda del Nord (oltre all'Italia) che chiuderà alle spalle della Germania il raggruppamento. Grande incertezza invece nel girone D. Al momento sarebbe il Galles ad accedere agli spareggi, ma può ancora succedere di tutto. La Serbia è prima con un punto di vantaggio e l’Irlanda terza a una sola lunghezza dalla squadra di Coleman. Nell’ultima giornata si giocano Galles-Irlanda e Serbia-Georgia. L’impegno interno della nazionale di Muslin sembra più agevole rispetto a quello che attende i gallesi che avranno comunque a disposizione 2 risultati su 3 contro gli uomini di O’Neill.

Gruppo E: la Danimarca prova ad approfittare dello scontro tra Polonia e Montenegro

Quasi sicura degli spareggi anche la Danimarca che nel gruppo E ha 3 punti di ritardo dalla Polonia (stessa differenza reti). Se quindi la squadra di Nawalka dovesse perdere l’ultima in casa col Montenegro ed Eriksen e compagni vincessero contro la Romania, la Danimarca diventerebbe prima relegando la Polonia al secondo posto. Ma se al contrario perdesse dovrebbe guardarsi dal Montenegro che, vincendo almeno 2-0 contro la Polonia, la scalzerebbe dalla seconda posizione.

Gruppi F e H: Scozia peggiore seconda, Grecia vicina alla qualificazione agli spareggi

Da analizzare con attenzione la situazione del gruppo H. La Grecia ha scavalcato la Bosnia al secondo posto nel suo girone, ma nell’ultima partita giocherà contro Gibilterra ultima a zero. Perciò la vittoria le consentirebbe di tenere dietro la Bosnia, ma non di aggiungere punti ai 13 sin qui conquistati nella speciale classifica delle seconde. Questo significa che le 3 squadre a 11 possono scavalcarla. Si tratta di Galles, Croazia e Scozia. Proprio la nazionale di Strachan al momento è la peggiore delle seconde. A condannarla è la differenza reti (sempre escludendo le sfide contro l’ultima in classifica). All’ultima giocherà in Slovenia, teoricamente ancora i corsa perché 3 punti sotto gli scozzesi. Ma se dovesse vincere la squadra di Katanec, potrebbe approfittarne la Slovacchia che gioca in casa con Malta e al momento ha 2 punti di ritardo rispetto alla Scozia e un punto di vantaggio sulla stessa Slovenia. Se la Slovacchia dovesse davvero finire seconda potrebbe contare sui 12 punti in classifica (non contando le sfide contro l'ultima del girone) per accedere agli spareggi.

Gruppo I: scontro diretto Ucraina-Croazia

Infine nel girone I la Croazia ha due lunghezze di ritardo sull’Islanda, che però giocherà l’ultima contro il Kosovo in casa (ultimo). Perisic e compagni hanno gli stesi stessi punti dell’Ucraina. Le due squadre si affronteranno proprio nell’ultima partita: sarà di fatto uno spareggio in cui i croati potranno far valere la loro migliore differenza reti.

Qualificazioni Mondiali 2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi