Perù-Colombia 1-1: James al Mondiale, Guerrero al playoff. GOL e HIGHLIGHTS

Mondiali

Massimo Tecca

La Colombia chiude al quarto posto nel girone sudamericano grazie all'1-1 di Asuncion. Decisivo il fantasista del bayern. Di Guerrero la rete che regala i playoff al Perù

Che bello festeggiare con i tuoi avversari. Perù e Colombia si abbracciano insieme sul prato di Lima. Se le sono date di santa ragione (ma neanche tanto) fino a un minuto prima, ora possono brindare all’obiettivo raggiunto: la Colombia è di nuovo al Mondiale, altra impresa del c.t. Pekerman dopo il quarto raggiunto (e perso) con i padroni di casa del Brasile nel 2014. Il Perù, allontanato dalla porta principale, può rientrare in Russia dalla finestra: è favorito nel doppio playoff con la Nuova Zelanda (6 e 14 novembre).

Ha sofferto, ha giocato una delle sue più brutte partite del 2017 , non si è mai scrollato di dosso la tensione e l’ansia di riconquistare un Mondiale dopo 36 anni. Alla fine si è ripreso almeno lo spareggio ai danni del Cile (migliore differenza-reti) con una magia su punizione del suo trascinatore, Paolo Guerrero.

Molto meglio la Colombia. Organizzata, sicura, brava a ripartire sulle corsie esterne con Cuadrado e James Rodriguez. Pekerman aveva sorpreso con l’esordio da titolare di Duvan Zapata al fianco di Falcao. E il sampdoriano che non è mai riuscito a conquistare il Napoli ha giocato una partita di dedizione e sacrificio, spianando la strada al gol del momentaneo 1-0 firmato James Rodriguez. Un lampo nel buio delle tante, troppe critiche piovute sul giocatore del Real (in prestito al Bayern Monaco) dopo la rocambolesca sconfitta interna col Paraguay negli ultimi secondi. James non sarà un mostro di continuità ma il suo talento è fuori discussione. E adesso potrà ribadirlo anche in Russia.
 

I più letti