Diego Maradona: "Argentina, voglio tornare! Ho vinto più di tutti..."

Mondiali
GettyImages-631330484

Dopo la sconfitta dell'Albiceleste contro la Nigeria, l'ex numero 10 ha espresso il suo rammarico sul proprio account Instagram, pubblicando un grafico con tutte le sue vittorie: "Chi ha vinto di più? Traiamo le nostre conclusioni, sono furioso perché stanno buttando via il nostro prestigio!"

"Pero, que jugador es Maradona?". In Argentina è un must, lo dicono tutti. Tutti. E quando si parla di Lui brillano gli occhi a un'intera popolazione. Lui, sì. Diego Armando Maradona. Ex numero 10, Campione del Mondo ed ex ct dell'Albiceleste, sconfitta dalla Nigeria in amichevole per 4-2: "Sono furioso!". Prima la qualificazione all'ultima partita, ora gli insuccessi. Attraverso il proprio account Instagram, Maradona ha espresso tutto il proprio rammarico. 

"Voglio tornare ad allenare l'Argentina!"

Grafico chiarificatore: Bielsa, Menotti, Batista, Sabella, Martino... Maradona: "Chi ha vinto più di tutti?". Da Ct della Nazionale - ruolo ricoperto dal 2008 al 2010, fino ai Mondiali in Sudafrica - Maradona ha ottenuto il 75% di vittorie. Più di ogni altro allenatore degli ultimi anni, frutto di 18 successi, 6 sconfitte e nessun pareggio. Meglio di Sampaoli e Pekerman. E a fine post esprime il suo desiderio: "Voglio tornare in panchina! Traiamo le nostre conclusioni, sono furioso perché stanno buttando via il nostro prestigio. Ma i ragazzi non hanno colpa". Maradona si candida e lo scrive in maiuscolo, oggi allena il Dibba Al-Fujairah negli Emirati dopo l'esperienza con l'Al Wasl nel 2012 (a Dubai). Il ricordo dell'Albiceleste è sempre molto forte.

"Sarà triste non vedere l’Italia in Russia"

Idolo a Napoli, Campione d'Italia. In Serie A ha lasciato il cuore, questo il suo commento dopo l'eliminazione degli azzurri dai playoff per andare in Russia. Foto di Buffon e Bonucci, poi il commento di Diego. Un bel messaggio del Diez argentino: "Mi dispiace molto che l'Italia resterà fuori dal Mondiale - scrive Diego - gli italiani hanno sempre dato colore alle coppe del mondo. Ho visto la partita e mi è sembrato che l'Italia abbia giocato come voleva la Svezia, per vie centrali. E loro hanno due centrali enormi. La concorrenza si fa sempre più dura e difficile. È triste che l'Italia, una grande, una delle nazionali storiche, sia stata lasciata fuori dal Mondiale".

I più letti