Mondiale 2002, il racconto di Chilavert: "Ballack puzzava di capra". E su Cesare Maldini...

Mondiali
chila_ballack

Curioso aneddoto raccontato dall’ex portiere della nazionale del Paraguay Chilavert a ESPN : "Durante il Mondiale 2002 impossibile marcare Ballack, puzzava troppo". Dunque un commento anche su Cesare Maldini, suo ex Ct in quella coppa…

PARANO E SEGNANO: TUTTI I PORTIERI GOLEADOR

VERSO IL MONDIALE, TUTTE LE NOTIZIE

Due leggende, uno per la sua nazionale paraguaiana e di tutto il Sudamerica. L’altro in Germania, con quel Mondiale sfiorato nel 2002 in Corea e Giappone. Il primo è José Luis Chilavert, portiere goleador da oltre sessanta reti in carriera, un maestro del calcio piazzato che incrociò il tedesco Michael Ballack durante proprio quel campionato del mondo del 2002, negli ottavi di finale. Il racconto dell’ex portiere di San Lorenzo e Velez è quello di un aneddoto curioso, rilasciato durante un’intervista alla ESPN. In quella gara a marcare Ballack, tra i migliori di quella Germania al mondo, c’era Estanislao Struway, ai tempi centrocampista del Libertad. Racconta Chilavert: “Lui doveva controllare Ballack. Un compito tutt’altro che facile, era un giocatore fortissimo. Ma stargli vicino era difficile perché l’odore di capra che aveva addosso era veramente terribile, quasi da rendere impossibile il marcarlo così stretto. Forse usava qualche deodorante, non ne ho idea, ma l’odore era incredibile - conclude scherzando Chilavert - penso fosse una tattica”.

Su Cesare Maldini

Dunque un commento anche su Cesare Maldini, altra leggenda del calcio che in quel Mondiale allenò proprio il Paraguay, dimettendosi dopo l’eliminazione contro i futuri finalisti del torneo. Le cose con l’allenatore italiano, spiega Chilavert, non andarono benissimo, c’erano problemi di comunicazione: “Però lui era una leggenda del calcio mondiale. Cosa potevo dire io a uno come lui? - racconta il portiere di quella nazionale - nella sua carriera ha vinto tutto, però qui non conosceva i giocatori, e così era tutto più complicato”.

Portiere goleador

Quello in Corea e Giappone del 2002 fu l’ultimo Mondiale - di due - giocati da José Luis Chilavert con la sua nazionale, per cui ha totalizzato 74 presenze (settimo nella classifica all time). In carriera col Velez ha vinto il campionato argentino quattro volte. Per i club in cui ha giocato ha segnato 54 gol, più gli 8 con la nazionale. Un totale di 62 reti, di cui 45 su calcio di rigore, 15 su punizione e 2 su azione, che ne fanno il secondo miglior portiere goleador di sempre, alle spalle solo di Rogerio Ceni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche