Mondiali 2018, Dani Alves ko. Dal Brasile: salterà il Mondiale

Mondiali
danialves

La nazionale brasiliana perde il capitano, tra gli elementi più importanti della rosa che volerà in Russia. Il medico della nazionale ha visitato personalmente il giocatore a Parigi e la prognosi stilata esclude la presenza di Dani Alves

Il Brasile dovrà fare a meno di Daniel Alves per la prossima spedizione mondiale di Russia. Almeno in patria ne sono certi. Come riporta Globo Esporte, infatti, dopo l'infortunio rimediato nella finale di Coppa di Francia, il medico della nazionale verdeoro ha già visitato il terzino destro riportando sensazioni tutt'altro che positive. Anzi, nefaste. Che tradotte in brasiliano significano niente mondiale. Lasmar sarebbe arrivato ieri a Parigi insieme a Edu Gaspar, un membro dello staff della federcalcio brasiliana e avrebbe trascorso circa 4 ore con il calciatore al centro sportivo del club. Dopo aver chiesto e fatto svolgere ulteriori accertamenti, avrebbe tratto la conclusione che l’esterno non sarà in grado di recuperare in vista dei Mondiali. Il Paris Saint-Germain aveva spiegato che a tre settimane dall’infortunio, occorso due giorni fa, le condizioni di Dani Alves sarebbero state rivalutate, per capire la necessità o meno dell’intervento chirurgico in seguito all’avulsione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, oltre ad una slogatura dello stesso. Lasmar quindi ha sostenuto che ci vorrebbero comunque altre sei settimane per essere in grado di tornare ad allenarsi regolarmente.

Grave perdita

Dunque, per il commissario tecnico della Seleçao Tite è arrivata la notizia peggiore possibile. Dani Alves sarebbe stato il capitano della nazionale, il veterano della rosa e avrebbe disputato il suo terzo Mondiale. Le convocazioni brasiliane per la competizione saranno ufficializzate il prossimo lunedì, per questo il c.t. ha voluto essere totalmente sicuro che il giocatore non sia in grado di esserci. In questo senso, potrebbe spiegarsi la presenza di Edu Gaspar col medico della nazionale. Sarà un weekend di riflessione, per Tite, che ora ragiona sul possibile sostituto. I nomi sono sostanzialmente tre: Fagner del Corinthians, Danilo del Manchester City e Rafinha del Bayern Monaco. Tuttavia, il primo è svantaggiato da un infortunio muscolare che l’ha colpito a fine aprile e da cui non ha ancora recuperato.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche