user
10 giugno 2018

Neymar, gol e giocate contro l'Austria. Il Brasile vince 3-0: segnano anche Gabriel Jesus e Coutinho

print-icon

In amichevole la squadra di Tite batte in maniera agevole l'Austria. Il secondo gol della Seleçao è stato messo a segno da Neymar (dribbling di suola e conclusione nell'angolino) che raggiunge Romario al 3° posto dei marcatori all time della seleçao e dimostra di aver recuperato la condizione quasi al 100%. Gara aperta da Gabriel Jesus e chiusa da Coutinho

MONDIALI 2018, TUTTE LE ROSE UFFICIALI

MONDIALI 2018, IL CALENDARIO

AUSTRIA-BRASILE 0-3

36' Gabriel Jesus, 63' Neymar, 69' Coutinho

Lo aveva detto il ct Tite: "Valutiamo Neymar costantemente per verificarne i miglioramenti". L'allenatore della Seleçao ha concesso alla stella del Paris Saint Germain 84' e le risposte sono state piuttosto incoraggianti. Il gol del raddoppio con l'Austria e una prestazione piuttisto positiva restituiscono a tutti gli effetti al Brasile uno dei protagonisti annunciati del Mondiale. Posto che l'Austria fosse avversario tutt'altro che irresistibile, la Seleçao ha dato una dimostrazione di forza non soltanto a livello di singoli ma anche di collettivo: titolari di primissimo ordine e ricambi di adeguata qualità. Eppure il Brasile ha impiegato 36' per sbloccarla grazie a una rete dell'attaccante del City Gabriel Jesus che, ricevuta palla all'interno dell'area di rigore, da centravanti vero, ha battuto Lindner con una conclusione molto angolata.

Sbloccata la gara e con il riposo a rinfrescare le idee, il Brasile si è sciolto ulteriormente. Nella ripresa la squadra di Tite ha sempre comandato il gioco. Neymar, Gabriel Jesus e Coutinho hanno dato vita a giocate offensive importanti ben supportati da Paulinho, Casemiro e Willian, con i primi due a fare da scudieri al centrocampista del Chelsea incursore alle spalle dei tre d'attacco. Praticamente inoperosa la difesa guidata da Alisson tra i pali. E allora il Brasile ha provato ad accelerare, aumentando i ritmi e le qualità delle giocate. Il raddoppio è stato opera di Neymar, anche lui servito in area ha mandato a terra un avversario con un gioco di prestigio (palla accarezzata con la suola) e ha battuto sull'angolo opposto il portiere. Con questa rete Neymar ha segnato il gol numero 55 con la maglia del Brasile e ha raggiunto Romario al terzo posto nella classifica "all time" di tutti i marcatori alle spalle di Pelé (77) e Ronaldo (62). La rete dell'asso ex Barcellona ha schiantato ogni velleità di rientro dell'Austria e in poco più di 5' il Brasile ha chiuso ogni discorso grazie a Coutinho che, ricevuta palla da sinistra, ha infilato ancora la porta del "Wunderteam".

La solita girandola di sostituzioni con gli innesti di Marquinhos, Fernandinho, Filipe Luis e Firmino hanno caratterizzato l'ultimo quarto di partita. Prima di cedere il posto a Taison, Coutinho è andato ancora vicino al gol centrando la traversa. Nel finale piccolo spazio riservato anche a Douglas Costa entrato per far rifiatare Neymar. Al 90' è 3-0 in favore del Brasile che ha già mostrato i muscoli e una forma Mondiale.

Neymar, un tunnel da far strabuzzare gli occhi

Come detto, può sorridere il Ct del Brasile Tite per la prestazione del suo asso. Neymar, non solo ha segnato un gol meraviglioso, ma si è reso protagonista delle sue solite giocate: finte, accelerazioni e un tunnel che è diventato subito virale. Neymar ha letteralmente ridicolizzato Schopf aon una giocata di altissima scuola. Un tunnel realizzato con un delicatissimo tocco di suola. Il risultato? Giocatore saltato. Ma ciò che più fa sorridere è il volto misto tra incredulità, terrore e frustazione nostrato da Schopf e prontamente sottolineato dai social.

You 🆚 .......... 🤣🥜☠️ (SWIPE ➡️➡️➡️)

Un post condiviso da 433 | Football (Soccer) (@433) in data:

Tite: "Neymar? Siamo pazzi, non sapevamo se sostituirlo"

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi