Mondiali 2018 Russia, Evra: "Se Cristiano Ronaldo vi invita a cena, meglio non andare"

Mondiali

Evra svela alcuni retroscena sul portoghese, suo ex compagno di squadra allo United: "Un invito a cena da parte di Cristiano Ronaldo? Non accettate! Lui è una macchina, pensa solo ad allenarsi"

PORTOGALLO-MAROCCO LIVE

CLASSIFICA GIRONE

GIOCA AL SUPERMONDIALE!

Rifiutare un invito a cena da parte di Cristiano Ronaldo? Sì assolutamente, parola di Patrice Evra. Nel corso di un'intervista rilasciata a ITV Sport, il francese ha raccontato alcuni aneddoti relativi al fenomeno portoghese, suo ex compagno di squadra ai tempi del Manchester United. "Voglio dare un consiglio a chiunque riceva un invito a cena da parte di Cristiano Ronaldo: non ci andate per nessun motivo, non lo fate. Una volta andai a mangiare da lui dopo l'allenamento, ero stanchissimo. Mi siedo al tavolo e c'erano solo insalata e pollo. Solo acqua, niente bibite. Iniziamo a mangiare e credevo che dopo avrebbe portato altro, ma niente...", racconta Evra. Tutto qui? No. Evra prosegue nel suo racconto: "Cristiano finisce in pochissimo tempo di mangiare, si alza e comincia a giocare con un pallone. Mi dice di alzarmi e di fare qualche scambio al volo, gli chiedo se posso almeno finire di mangiare. Poi lo accontento e dopo pochi minuti mi dice di andare in piscina. A quel punto mi fa: 'Ma siamo venuti qui per mangiare o perché domani abbiamo una partita?. Ecco perché non consiglierei a nessuno di andare a cena da Cristiano: è una macchina che non vuole mai smettere di allenarsi'", racconta un divertito Evra.

Il retroscena del ping pong

L'ex terzino anche della Juventus svela poi un altro retroscena relativo sempre a Cristiano Ronaldo: "Una volta perse a ping pong contro Rio Ferdinand. Noi abbiamo iniziato ad esultare ma abbiamo notato che Cristiano era molto infastidito dalla cosa. Così mandò immediatamente il cugino a comprare un tavolo da ping pong. Si allenò per due settimane ininterrottamente, poi sfidò nuovamente Rio Ferdinand e vinse davanti a tutti. Questo è Cristiano Ronaldo e non mi sorprendo della sua voglia di continuare a vincere altri Palloni d'Oro e di conquistare il Mondiale", ha concluso Patrice Evra.

I più letti