Mondiali 2018 Russia, favola El Hadary: è il giocatore più vecchio a giocare un Mondiale e para un rigore

Mondiali
El_hadary

Il portiere dell'Egitto esordisce a 45 anni e supera in longevità Mondragon, che nella scorsa edizione aveva giocato all'età di 43 anni. E non si accontenta di "partecipare", ma para anche un rigore all'Arabia Saudita

MONDIALI, CALENDARIO E GIRONI

EGITTO, NON BASTA SALAH: VINCE L'ARABIA SAUDITA 2-1

Festeggiare un record storico e farlo come si deve: storia (e favola) di Essam El Hadary, portiere dell'Egitto sceso in campo nell'ultima partita del girone A contro l'Arabia Saudita. El Hadary, 45 anni compiuti lo scorso gennaio, è diventato il giocatore più vecchio a disputare una fase finale della Coppa del Mondo: battuto Faryd Mondragon, portiere della Colombia che nel 2014 in Brasile aveva giocato 5 minuti all'età di 43 anni e 3 giorni. Dietro di loro, ora al terzo posto, c'è la leggenda africana Roger Milla: il camerunense, a Usa '94, si era giocato la Coppa del Mondo all'età di 42 anni e un mese. El Hadary deteneva già il record di giocatore più vecchio ad aver disputato la Coppa d'Africa, primato raggiunto nel 2017 all'età di 44 anni. Record e numeri che sommati alle 4 Coppe d'Africa vinte con i Faraoni fanno di lui un'autentica leggenda, una vera e propria icona dello sport egiziano. Anche con i club, infatti, El Hadary è uno dei giocatori più vincenti del calcio africano: con l'Al-Ahly, la squadra più importante d'Egitto, ha vinto ben 24 trofei.

Innalza la diga e para un rigore, nel giorno più importante

Ma una diga, questo il suo soprannome, lo è fino all'ultimo. E così, nel giorno dello storico record di longevità, El Hadary ha innalzato ancor di più il suo status di leggenda. Ha parato infatti un rigore a Al-Muwallad dell'Arabia Saudita, al 41' del primo tempo sul punteggio di 1-0 in favore dell'Egitto grazie al gol di Salah. Non è riuscito a ripetersi 4 minuti dopo, quando l'arbitro colombiano Roldan ha concesso un altro calcio di rigore alla nazionale allenata da Juan Antonio Pizzi, questa volta trasformato da Al-Faraj; e si è arreso a Al-Dawsari nel recupero, sul gol che ha sancito il 2-1 per l'Arabia Saudita. Parare due rigori sarebbe stato epico, El Hadary si è accontentato della leggenda: in attesa del prossimo record...

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche