Mondiali 2018 Russia: le partite del 27 giugno, orari

Mondiali

Ultima giornata dei gironi E e F, ancora in gioco la qualificazione in entrambi i gironi. Tanti incroci possibili in Messico-Svezia e Coreal del Sud-Germania, tutte e quattro le squadre sono ancora aritmeticamente in corsa. Serbia-Brasile decide il girone E, alla Svizzera basta vincere contro la Costa Rica

MONDIALI: LE PARTITE DI OGGI

RUSSIA 2018: IL CALENDARIO

LE CLASSIFICHE DEI GIRONI

MESSICO-SVEZIA ore 16.00

La grande sorpresa del girone F contro la grande delusa della seconda giornata: Messico-Svezia vale primo posto e qualificazione, in palio tre punti decisivi. La Tricolòr è a punteggio pieno dopo due gare e anche in modo meritato per il gioco espresso e le prestazioni fornite. Contro la Germania è arrivata una vittoria di misura grazie al gol di Lozano, contro la Corea del Sud l'hanno decisa Vela ed Hernandez prima dell'inutile gol dell'1-2 di Son. Messico capolista del girone a punteggio pieno, con un pareggio blinderebbe il primo posto. La Svezia, invece, ha esordito con una vittoria per 1-0 contro la Corea del Sud, grazie al gol segnato su rigore da Granqvist. Nella seconda giornata, invece, è stata rimontata e battuta dalla Germania con il gol allo scadere di Toni Kroos. Episodio che ha complicato il discorso qualificazione: Svezia e Germania sono ora a pari punti, con gli stessi gol fatti e gli stessi gol subiti ma col vantaggio tedesco negli scontri diretti. Sarà decisiva l'ultima giornata per definire le squadre qualificate agli ottavi di finale di Russia 2018.

COREA DEL SUD-GERMANIA ore 16.00

E, proprio in questo discorso qualificazione, sarà fondamentale anche la partita che si giocherà tra Corea del Sud e Germania. La squadra tedesca è rientrata in corsa dopo essere stata ad un passo dall'eliminazione, con la Svezia in vantaggio e momentaneamente a punteggio pieno e irraggiungibile al primo posto con il Messico. La Germania è rientrata in corsa con il gol di Reus, trovando una vittoria fondamentale con la rete di Kroos allo scadere nonostante l'inferiorità numerica per l'espulsione di Boateng. La Corea del Sud è, invece, a zero punti, ma l'aritmetica tiene ancora in corsa la formazione asiatica. Serve però una vittoria contro la Germania, la sconfitta della Svezia contro il Messico e una migliore differenza reti rispetto a queste due squadre per l'arrivo a pari punti. Una serie di combinazioni difficili da verificare, situazione che porta la Corea del Sud a essere veramente ad un passo dall'eliminazione.

SERBIA-BRASILE ore 20.00

Ancora tutto in gioco nel girone E, con tre squadre a contendersi i due posti utili per la qualificazione agli ottavi di finale. Era partita benissimo la Serbia, vittoriosa all'esordio contro la Costa Rica grazie al gol di Kolarov. Anche contro la Svizzera la partita era iniziata bene, prima dei gol di Xhaka e Shaqiri che hanno ribaltato tutto. Sconfitta che ha complicato il percorso della Serbia, costretta ora a battere il Brasile per assicurarsi la qualificazione agli ottavi di finale. Impresa non facile, contro una squadra che ovviamente deve a tutti i costi passare il turno. Il Brasile ha sofferto e vinto nel recupero contro la Costa Rica grazie ai gol di Coutinho e Neymar, evitando un altro pareggio dopo quello all'esordio contro la Svizzera. Ora, contro la Serbia, la Nazionale di Tite deve blindare la qualificazione agli ottavi di finale.

SVIZZERA-COSTA RICA ore 20.00

Svizzera artefice del proprio destino, dopo aver ottenuto quattro punti nelle due gare sulla carta più difficili del girone. Prima il pareggio contro il Brasile, poi la bella vittoria in rimonta contro la Serbia. Battendo la Costa Rica, la Nazionale di Petkovic festeggerebbe la qualificazione senza neanche dover guardare il risultato che arriva dall'altra partita del girone. Un'occasione importante, quindi, per la Svizzera, guadagnata grazie a due ottime prestazioni nelle prime gare di questo girone. La Costa Rica, invece, ha perso sia contro la Serbia che contro il Brasile, nonostante due prove discrete. Zero punti in classifica, però, e prime due posizioni irraggiungibili: quest'ultima partita, in chiave qualificazione, ha senso soltanto per la Svizzera.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche