Mondiali 2018 Russia, Inghilterra-Belgio: chi perde trova un tabellone migliore

Mondiali

La sfida conclusiva del girone G potrebbe essere una lunga lotta alla ... sconfitta. Chi arriverà secondo infatti troverà sulla propria strada un tabellone sulla carta più semplice: la capolista del girone H agli ottavi e la vincente di Svizzera-Svezia negli eventuali quarti. Chi passa come primo invece si ritroverebbe dalla parte del Brasile

INGHILTERRA-BELGIO LIVE

RUSSIA 2018: IL CALENDARIO

CLASSIFICA GIRONE PER GIRONE

Al momento del sorteggio Mondiale, quando la pallina ha accoppiato Inghilterra e Belgio nello stesso girone - oltre alle meno attrattive Panama e Tunisia - in molti hanno esultato. "Sarà una delle sfide più belle della fase a gironi" ha detto più di qualcuno, pronto a sedersi sul divano e godersi un big match. La teoria si è poi trasformata in pratica dopo le prime due giornate del torneo. La Nazionale dei Tre Leoni ha battuto all'esordio i tunisini in pieno recupero, ma il 2-1 e il gol in extremis non hanno rispecchiato il reale andamento della partita, a lungo dominato dai ragazzi di Southgate. E non è un caso che la doppietta decisiva l'abbia firmata Harry Kane, una delle piacevoli conferme in questa Coppa del Mondo. L'attaccante del Tottenham non si è ovviamente accontentato ed ha perfezionato le statistiche contro Panama, mettendo a referto altre tre reti, di cui due su rigore. Allo strapotere del capitano si è poi aggiunta la doppietta di Stones e la perla di Lingard per un nettissimo 6-1 finale. Avversari inferiori tecnicamente, ma l'Inghilterra non ha sottovalutato l'impegno e si è dimostrata una delle Nazionali più forti del torneo.

Non è stato da meno il Belgio, autore di due altre goleade che ne hanno messo in risalto le grandi qualità e le capacità di poter arrivare fino in fondo. Contro Panama ha carburato lentamente, trovando tutti e tre i gol nella ripresa, con un meraviglioso tiro al volo di Mertens ad aprire le marcature. Da lì si è sbloccato anche Lukaku che ha replicato la doppietta nel 5-2 rifilato alla Tunisia, condito da altre due reti di Hazard e dal centro finale di Batshuayi. Risultato? 6 punti per entrambe, 8 gol fatti a testa e solo 2 subiti, per una differenza reti perfettamente alla pari. A decretare la prima classificata sarà quindi lo scontro diretto di oggi. Chi vince chiude in vetta al girone, mentre con un eventuale pareggio sarà il fattore fair play a determinare la capolista. Al momento la formazione di Southgate ha incassato appena due cartellini gialli, uno in meno rispetto alla squadra di Martinez, ammonita tre volte nella prima partita e poi perfetta dal punto di vista disciplinare nella seconda.

Il possibile tabellone di Inghilterra e Belgio

Insomma, gli ingredienti per un match divertente ci sarebbero davvero tutti. Peccato però che entrambe potrebbero essere influenzate da ciò che le attende in futuro. Arrivare secondi nel girone garantirebbe infatti un tabellone sulla carta molto più semplice. Chi perde lo scontro diretto, o comunque esce sconfitto dal criterio suggerito ed eventualmente adottato dalla Fifa, affronterà agli ottavi di finale la prima classificata del gruppo H. Al momento si tratterebbe del Giappone che, con un successo ai danni della Polonia, confermerebbe la vetta nel girone. Le alternative sarebbero il Senegal o la Colombia, a seconda dei risultati dell'ultimo turno. Negli eventuali quarti poi Inghilterra o Belgio si ritroverebbero la vincente di Svizzera-Svezia. Al contrario appare più tortuoso il cammino di chi vincerà la sfida tra gli inglesi e i Diavoli Rossi. Gli ottavi di finale saranno in programma con la seconda del girone H, rappresentate potenzialmente dalle stesse tre Nazionali citate prima, mentre i quarti potrebbero porre sulla strada l'ostacolo Brasile, a patto che la Seleçao vinca contro il Messico. Conviene davvero, quindi, arrivare primi in questo girone?

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche