Mondiali di Russia, le partite di oggi

Mondiali
croazia_getty

Seconda giornata di ottavi di finale del Mondiale, in campo i padroni di casa della Russia: a Mosca Golovin e compagni sfidano la Spagna di Hierro. Chi riuscirà ad avere la meglio troverà nei quarti di finale la vincente del match tra la Croazia, grande favorita, e la Danimarca: la gara è in programma a Nizhny Novgorod alle 20

CLICCA QUI PER CROAZIA-DANIMARCA LIVE

SFIDE MONDIALI: METTITI ALLA PROVA

TABELLONE MONDIALE, GLI ACCOPPIAMENTI DEGLI OTTAVI DI FINALE

SPAGNA-RUSSIA LIVE

Da un lato la forza e il talento della Spagna, dall’altro l’entusiasmo e la voglia di sognare ancora della Russia. E’ un ottavo di finale affascinante quello che vede di fronte la ‘Roja’ di Fernando Hierro e la Nazionale padrona di casa allenata da Stanislav Cherchesov. Caratura tecnica ovviamente differente e pronostico che pende verso Sergio Ramos e compagni, ma la spinta del pubblico russo – come già accaduto – potrebbe svolgere un ruolo determinante. 5 punti nella fase a gironi per la Spagna (due pari con Portogallo e Marocco e un successo con l’Iran), 6 per la Russia (vittorie contro Arabia Saudita ed Egitto e sconfitta con l’Uruguay): nonostante questo, però, gli iberici si sono classificati al primo posto nel gruppo B davanti al Portogallo, mentre i russi si sono dovuti accontentare della seconda piazza nel girone A alle spalle dell’Uruguay. La Spagna arriva agli ottavi di finale in un clima maggiormente positivo rispetto a quello respirato all’inizio della competizione, con l’allontanamento del CT Lopetegui e l’insediamento in panchina di Hierro proprio a poche ore dall’inizio del torneo: è per questo che, riconquistata la fiducia della vigilia, l’obiettivo delle ‘Furie Rosse’ è adesso quello di ripetere il trionfo del 2010. Ma la Russia non ha intenzione di fare sconti e, mai come in questa occasione, punta ad arrivare lontano. Hierro sembra orientato a confermare la formazione che finora ha dimostrato di poter dare ampie garanzie, affidandosi al consueto 4-2-3-1 con Diego Costa terminale offensivo appoggiato da Silva, Iniesta e Isco. Stesso sistema di gioco anche per Cherchesov, che dovrebbe lanciare il tridente formato da Golovin, Cheryshev e Samedov alle spalle dell’unica punta Dzyuba. Gara aperta ad ogni risultato, Spagna e Russia si giocano un posto nei quarti di finale: chi passerà il turno incontrerà la vincente di Croazia-Danimarca.

CROAZIA-DANIMARCA ore 20

Per la Croazia è il momento di confermarsi, per la Danimarca quello di provare a sorprendere ancora. Due squadre differenti per organico e obiettivi quelle che si affrontano nel quarto ottavo di finale di Russia 2018, ma entrambe decise a non sbagliare dopo una prima fase positiva. Lo è stata moltissimo quella della Croazia, vera rivelazione della prima parte del torneo e adesso seria candidata ad arrivare fino in fondo. Primo posto a punteggio pieno nel gruppo D per la Nazionale guidata da Dalic, che ha spazzato via senza troppi patemi d’animo Nigeria, Islanda e soprattutto Argentina. Memorabile la prestazione di Modric e compagni contro l’Albiceleste, battuta con un netto 3-0 nella seconda gara della fase a gironi. Per proseguire il proprio cammino nel torneo la Croazia dovrà però superare la Danimarca, che si è dimostrata solida nel gruppo C, classificandosi al secondo posto dietro la Francia grazie al successo sul Perù e ai pareggi con Australia e con gli stessi transalpini. Pronostico favorevole ai croati, che dovrebbero scendere in campo con la formazione migliore dopo il turnover effettuato nell’ultima gara contro l’Islanda: diversi anche gli ‘italiani’ in campo, nel suo consueto 4-2-3-1 Dalic dovrebbe schierare dal primo minuto Strinic, Brozovic, Perisic e Mandzukic. Schieramento a specchio anche per la Danimarca del CT Hareide, che per tentare il colpaccio contro gli avversari favoriti si dovrebbe affidare a Poulsen, Eriksen e Pione Sisto dietro all’unica punta Jorgensen. La vincente della sfida troverà nei quarti la squadra che avrà la meglio nell’altro ottavo di finale di giornata, quello tra Spagna e Russia.

Croazia-Danimarca si gioca al Nizhny Novgorod Stadium di Nizhny Novgorod, calcio d’inizio alle 20 italiane.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche