Mondiali Under 20, Nicolato: "Il Var? È stato un errore non un'ingiustizia"

Mondiali

In una serata triste per gli azzurrini, il messaggio più bello per i suoi giovani calciatori arriva dal ct Paolo Nicolato. Nessuna polemica, nonostante la beffa. Ma un vero e proprio insegnamento: "Il gol annullato a Scamacca? Nessuna ingiustizia, magari un errore. Sono sempre dalla parte degli arbitri". Poi i complimenti ai suoi ragazzi: "Abbiamo regalato grandi emozioni alla gente"

ITALIA-UCRAINA: GOL E HIGHLIGHTS

PINAMONTI IN LACRIME: "FA TANTO MALE"

ITALIA, BEFFA VAR. GOL ANNULLATO AL 92'

"I ragazzi hanno dato tutto, siamo usciti con orgoglio". Dopo la sconfitta contro l'Ucraina che non permetterà all'Italia di disputare la finale del Mondiale Under 20, il Ct Paolo Nicolato ha voluto dare un bellissimo messaggio ai suoi giovani calciatori che suona come un vero e proprio insegnamento. Nessuna polemica sul gol annullato a Scamacca con l'aiuto del Var, solo applausi ai giovani azzurrini che hanno onorato la competizione fino a un passo dalla finale. E nella tristezza generale, al momento in cui i suoi ragazzi stavano abbandonando il terreno di gioco, la chiesto a tutti di tornare in mezzo al campo per riprodurre la loro esultanza stile "300" . "È stata una partita giocata sul filo degli episodi. Non ho rivisto il fallo di Scamacca - ha detto Nicolato nel post partita - non ho avuto il coraggio. Mi dicono che il fallo non era netto, questa è stata anche la mia sensazione. Ingiustizia? No, sono sempre dalla parte degli arbitri, se ha preso questa decisione vuol dire che è stata ben valutata. Può essere un errore, non un'ingiustizia. Devo fermarmi qui, sono consapevole della buona fede degli arbitri". Una delusione, quella del ko con l’Ucraina, che ha comunque portato la squadra a radunarsi in mezzo al campo dopo il fischio finale, sintomo di un gruppo molto unito: "Questo è il significato della grande soddisfazione che proviamo, i ragazzi hanno dato sempre tutto. Vanno ringraziati i calciatori, lo staff, i dirigenti che ci sono stati vicini. Siamo delusi ma consapevoli di aver dato tutto, siamo orgogliosi dell'immagine che abbiamo dato. Siamo usciti sconfitti ma con il nostro orgoglio, sono molto soddisfatto”.  

"Siamo delusi, ma da domani ci accorgeremo di quanto fatto"

Italia che è arrivata comunque nella Top4 del mondo: "Il nostro compito è quello di valorizzare le prestazioni dei ragazzi - ha proseguito il Ct dell’Under 20 - Abbiamo avuto un gruppo tenace, che ha qualità e intelligenza. Questo gruppo ha rappresentato al meglio l'Azzurro. Credo che abbiamo regalato emozioni, ci interessava trasmettere questo. Il risultato rammarica, ma restano le emozioni forti e positive che ci hanno accompagnato lungo questa strada". Un mix di delusione e orgoglio: "Ora è maggiore la delusione, da domani sarà maggiore la soddisfazione di aver avuto un cammino che non ci aspettavamo. Abbiamo attirato l'attenzione dei media e di tutti gli italiani", ha concluso Nicolato.

I più letti