Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
09 settembre 2019

Qatar 2022, capitano Sierra Leone sbaglia rigore decisivo: tifosi lo aggrediscono a casa

print-icon
ban

Ore di grande tensione per Umaru Bangura, capitano della Sierra Leone, il cui errore dal dischetto ha condannato il suo paese a non partecipare al Mondiale in Qatar. La sua abitazione è stata presa d'assalto con lancio di pietre e oggetti vari: "E' stato il giorno più brutto della mia vita"

GUINEA, IDEA RANIERI PER LA PANCHINA

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

Essere il capitano si sa, è una grande soddisfazione ma pure un enorme motivo di pressione. Lo ha provato sulla propria pelle Umaru Bangura, centrocampista classe 1987 dello Zurigo e uomo simbolo della Sierra Leone, con cui gioca ininterrottamente dal 2006. Domenica, però, ha fallito il calcio di rigore più importante della sua vita, quello che avrebbe potuto portare il suo paese a giocarsi un nuovo turno di qualificazione per partecipare al Mondiale del 2022 in Qatar. Ad esultare è la Liberia, che deve ringraziare soprattutto Ashley Williams, il portiere 18enne che ha ipnotizzato Bangura. In questo modo il paese di George Weah ha reso dolce la sconfitta per 1-0, dato che all'andata si era imposto per 3-1. In Sierra Leone è scoppiata la rabbia dei tifosi, che se la sono presa con il loro capitano. Hanno addirittura attaccato la sua abitazione con pietre ed altri oggetti. Le finestre e le porte della sua residenza nella capitale, Freetown, sono state gravemente danneggiate: "E' stato uno dei giorni peggiori della mia vita - ha commentato ai microfoni dela BBC mentre era rinchiuso nella sua camera da letto - non posso nemmeno uscire perché non mi aspettavo questo tipo di ostilità nei miei confronti. Ho semplicemente fatto il mio lavoro prendendomi la responsabilità di calciare il rigore in qualità di capitano. Sono davvero deluso. Ma allo stesso tempo desidero scusarmi e chiedere perdono".

"Teppismo senza precedenti"

Anche il personale della Croce Rossa è stato attaccato fuori dallo stadio dopo essere stato accusato di allontanare Bangura dalla rabbia dei fan. Quattro volontari infatti sono rimasti feriti nei disordini. Le persone hanno anche lanciato pietre contro le loro ambulanze, i cui finestrini sono stati ridotti in mille pezzi: "Sono rimasto davvero deluso dalla Sierra Leone - ha detto alla BBC il ministro dello sport Ibrahim Nyelenkeh- alcuni teppisti scontenti sono andati perfino a casa di Bangura lanciando pietre e non solo. Non va bene. È il nostro capitano e il calcio è un gioco. Il teppismo sta diventando senza precedenti. Penso che debbano essere messe in atto delle misure per combatterlo". Nei giorni precedenti alla sfida, anche il presidente liberiano Mustafa Raji aveva denunciato la terribile accoglienza riservata ai giocatori, minacciati dai tifosi avversari con pietre, bottiglie e coltelli.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi