Messico-Brasile U17 1-2: gol di Jorge e Lazaro. I ragazzi di Dea vincono il Mondiale

Mondiali

I verdeoro conquistano per la quarta volta il trofeo al termine di una partita incredibile. Il Messico sblocca al 66' con Gonzalez, ma il rigore di Kaio Jorge - assegnato dopo la revisione al Var - vale il pareggio. In pieno recupero Lazaro, entrato a gara in corso, si traveste ancora da eroe e completa la rimonta

MESSICO-BRASILE U17 1-2

66' Gonzalez (M), 84' rig. Kaio Jorge (B), 93' Lazaro (B)


I sogni del Brasile si realizzano al cospetto del Messico. Al contrario di 14 anni fa, quando furono i messicani a spuntarla con il risultato di 3-0, i verdeoro vincono la finale del Mondiale U17 e tornano a trionfare per la prima volta dal 2003. Questa volta il successo si concretizza al termine di un finale incredibile. I ragazzi di Dea, come già successo in semifinale contro la Francia, completano un’altra rimonta negli ultimi minuti e mettono le mani sulla Coppa al 93’. Il gol-partita lo firma ancora Lazaro, entrato sulla situazione di vantaggio a favore del Messico, e letale con l’inserimento in area a battere per la seconda volta Garcia in pieno recupero. Un premio meritato per quanto visto in campo, con il Brasile capace di comandare il gioco per gran parte dei 90 minuti e andare vicino al vantaggio con la prima traversa, salvo poi andare sotto in una delle poche sortite offensive concesse ai messicani. È Gonzalez a sbloccare di testa e mettere i brividi ai padroni di casa, ma i verdeoro sono bravi a non mollare e dare il tutto per tutto per riequilibrare il punteggio. Cabral deve fare i conti con un’altra traversa su un tiro bellissimo dalla distanza, ma nella stessa azione Alejandro Gomez commette fallo su Veron: l’arbitro lo revisiona al Var e concede rigore tra le proteste della squadra di Ruiz. Garcia intuisce la conclusione del dischetto di Kaio Jorge, ma non basta a evitare il pari. I brasiliani continuano a spingere e al terzo dei quattro minuti di recupero colpiscono per la seconda volta. Il cross parte dalla destra verso il centro, con Lazaro che si inserisce benissimo e al volo mette a segno il 2-1. Il Brasile si riscatta, il Messico si mangia le mani e torna a casa a mani vuote.  

TABELLINO

MESSICO (4-2-3-1): Garcia; Lara, Guzman, Gomez A., Martinez R.; Martinez J., Pizzuto; Gonzalez, Luna (91' El-Mesmari), Alvarez (56' Avila); Munoz (76' Gomez J.). All. Ruiz

BRASILE (4-3-3): Donelli; Yan Couto (94' Garcia), Henri, Patrick, Patryck; Rosa, Cabral, Pedro Lucas (56' Araujo); Veron, Kaio Jorge, Peglow (71' Lazaro). All. Dea
 

Ammoniti: Cabral (B), Avila (M), Gomez J. (M)

I più letti