Italia, Immobile: "Il gol è una liberazione. Questa vittoria è per Daniel Guerini"

Mondiali
IPA/Fotogramma

L'attaccante della Nazionale dopo la vittoria contro l'Irlanda del Nord: "Il gol era molto importante visto che la partita era complicata. Il mio pensiero va a Daniel Guerini e alla sua famiglia, la rete e la vittoria sono dedicati a loro. Concorrenza? Aumenta la voglia di segnare e fare bene"

Dall'Armenia all'Irlanda del Nord, 493 giorni dopo Ciro Immobile è tornato a segnare con la maglia della Nazionale. "Una liberazione" racconta l'attaccante che ha spezzato un digiuno dal gol che, compresi i match con la Lazio, durava dal 7 febbraio 2021, dalla sfida contro il Cagliari: "Non segnavo da un anno e mezzo in Nazionale e avevo avuto due occasioni anche se non sono state facili - ammette Immobile alla Rai - Nella prima sono scivolato, la seconda il portiere ha fatto una bella parata. Il gol era molto importante visto che la partita era complicata". Un gol e una vittoria che Immobile ha voluto dedicare a Daniel Guerini: "Il mio pensiero va a Daniel, alla sua famiglia. Questo gol e questo successo sono dedicati a loro che stanno passando cose che non si augurano nemmeno al peggior nemico. Siamo sconcertati e molto tristi per quello che è successo a questo ragazzo e ci stringiamo intorno alla famiglia per le condoglianze".

"Concorrenza in Nazionale? Aumenta la voglia di segnare"

leggi anche

L’Italia parte bene, Irlanda del Nord battuta 2-0

 

Immobile si è soffermato anche sulla concorrenza tra gli attaccanti a disposizione di Mancini: "La Nazionale per me deve essere così, aumenta anche la voglia di segnare e giocare bene per la squadra avendo una concorrenza come Belotti o Caputo. Il percorso che stiamo facendo è buono, si dice sempre che gli attaccanti faticano, ma l'ultima partita ha segnato il Gallo e stavolta io. Bisogna solo avere più fiducia".

Chiellini: "Vittoria meritata, è stato un buon inizio"

leggi anche

Mancini: "Primo tempo perfetto, ma la ripresa..."

 

Soddisfatto per la vittoria - oltreché per la quarta partita consecutiva della Nazionale senza gol subiti - anche Giorgio Chiellini, tornato titolare dopo l'assenza per infortunio nei match dello scorso novembre: "Abbiamo vinto, non abbiamo preso gol. È stato un buon inizio. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, nel secondo abbiamo commesso qualche errore ma abbiamo meritato la vittoria. Siamo tanti e bravi. La cosa più bella di questo gruppo è la sua intercambiabilità non cambiando la resa. Mancini ha tante frecce nel suo arco. Ora abbiamo due trasferte che sulla carta possono sembrare facili, ma fuori casa è sempre tosta. In queste due partite ci sono più insidie di quante sembrano".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport