Italia, Acerbi e Spinazzola: "Siamo una squadra europea e ce la giochiamo con tutti"

nazionale
©Getty

I due protagonisti del derby di Roma con i rispettivi club sono intervenuti in conferenza stampa dopo la vittoria contro l'Irlanda del Nord: "Successo importante - spiega Acerbi - ma è solo il primo passo verso un grande girone". E Spinazzola pensa anche alla sua Roma: "Dalla Nazionale mi porterei in giallorosso Bonucci, Chiellini e Acerbi"

BULGARIA-ITALIA LIVE

L'Italia batte l'Irlanda del Nord e comincia con il piede giusto il girone di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022. Lo fa mantenendo anche la porta inviolata, grazie anche al lavoro di due difensori come Francesco Acerbi e Leonardo Spinazzola. I due, protagonisti del derby di Roma con i rispettivi club, sono intervenuti nella giornata di venerdì in conferenza stampa. Il difensore della Lazio ha spiegato così i meriti della vittoria per 2-0 contro la nazionale britannica: "La vittoria era importantissima per iniziare nel migliore dei modi, ma è solo il primo passo per fare un grande girone. Ora c'è la Bulgaria per le qualificazioni ai Mondiali, non pensiamo all'Europeo. Difesa punto forte di questa Nazionale? Chiellini è eterno e ha grande esperienza. Con Bonucci ho un buon feeling e sappiamo cosa fare, io cerco sempre di farmi trovare pronto. Siamo una squadra europea visto che ci sono giocatori che militano in grandissime squadre come Verratti, Emerson e Jorginho. Siamo un mix di gioventù e grandi qualità, ma è sempre il gruppo a fare la differenza. Ci si aiuta sempre tutti e questo ti fa approcciare la gara con sicurezza. Costruzione dal basso? Questa è una Nazionale tecnica, forse per questo si cerca sempre di giocare la palla. E' normale che in certi frangenti bisognerebbe andare più in sicurezza, ma giocatori per palleggiare ce li abbiamo".

Spinazzola: "Alla Roma porterei Chiellini, Bonucci e Acerbi"

leggi anche

A Cagliari e Bologna i test prima dell'Europeo

A fare da eco a Francesco Acerbi è stato anche Leonardo Spinazzola, che ha anch'esso indicato i punti di forza di questa Nazionale: "Sapevamo che l'Irlanda del Nord avrebbe messo tante palle alte, che sarebbe stata una partita sporca ma siamo stati bravi a giocare il nostro calcio. Una vittoria importante e adesso pensiamo partita per partita. Ora c'è la Bulgaria per le qualificazioni ai Mondiali. Sappiamo che possiamo giocarcela con tutti, anche se all'Europeo ci saranno squadre molto forti". La conferenza in Nazionale è anche l'occasione giusta per parlare di Roma, unica squadra italiana rimasta ancora in corsa nelle competizioni europee: "Quest’anno è un caso che le italiane siano tutte fuori dalla Champions. L'anno scorso l'Atalanta per poco non buttava fuori il PSG, la Juve fa sempre una buona Champions. Alla Roma siamo una squadra giovane e può capitare di sbagliare. Fa parte del percorso di crescita. Qui in Nazionale ci sono giocatori come Chiellini, Bonucci e Acerbi, porterei loro tre".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport