Svizzera decimata: si ferma anche Zuber. Sette assenti contro l'Italia

Mondiali
©IPA/Fotogramma

Il ct elvetico Yakin deve fare i conti con una lunga lista di infortunati. L'ultimo è l'esterno dell'AEK Atene che ha alzato bandiera bianca a causa di un infortunio all'adduttore

ITALIA, PELLEGRINI E ZANIOLO KO: ECCO I SOSTITUTI

È una Svizzera in emergenza quella che venerdì 12 novembre arriverà all'Olimpico di Roma per il match contro l'Italia, decisivo per il primo posto nel gruppo C di qualificazione ai Mondiali 2022. L'ultimo giocatore che si è aggiunto alla lista degli indisponibili di Murat Yakin è Steven Zuber. L'esterno dell'AEK Atene, che sabato scorso ha giocato 90 minuti in campionato contro l'Apollon Smyrnis, si è sottoposto a dei controlli medici che hanno evidenziato un infortunio all'adduttore. Zuber salterà così i match contro Italia e Bulgaria. Nonostante la defezione, la Federcalcio svizzera ha annunciato che, attualmente, nessun altro giocatore verrà convocato al posto di Zuber.

Una lunga lista di assenti

leggi anche

Mancio: "Con la Svizzera andrà meglio dell'andata"

Yakin continua dunque a perdere pezzi dopo un weekend che per la Svizzera si è rivelato maledetto. Embolo, Elvedi, Fassnacht e Kobel si sono infortunati nel fine settimana con i rispettivi club e non hanno risposto alla chiamata della nazionale elvetica. Per questo motivo Yakin ha convocato il portiere Kohn, il difensore Okoh (entrambi del Salisburgo) e il centrocampista Imeri del Servette. Le cinque assenze degli ultimi giorni si uniscono a quelle dei lungodegenti Xhaka e Seferovic. In totale sette defezioni, di cui due già preventivate. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche