Italia, Gravina: "Torniamo a essere speciali per vincere i playoff, sono fiducioso"

Mondiali

Parla il presidente FIGC: "Recuperiamo energie psicologiche, fisiche e quel senso di spensieratezza, di unione, di compattezza che ci hanno resi speciali, solo così possiamo vincere i playoff. Resto fiducioso, lo ero anche quando Mancini a maggio disse che avremmo vinto gli Europei. Questa volta abbiamo pagato gli episodi, gli stessi che ci avevano portato a trionfare a luglio: abbiamo esaurito il credito? In 3 anni abbiamo ottenuto risultati straordinari, ora non buttiamo la croce su questi ragazzi"

SORTEGGIO LIVE

Il girone di qualificazione non è bastato, l'Italia a marzo dovrà giocare anche i playoff per provare a conquistare il pass per il Mondiale in Qatar. Ci attendono mesi di attesa, li vivrà con ottimismo Gabriele Gravina: "Recuperiamo energie psicologiche, fisiche e quel senso di spensieratezza, di unione e di compattezza che ci hanno resi speciali – le parole del presidente della FIGC al termine del Consiglio Federale - Se vogliamo vincere i playoff e andare in Qatar dobbiamo tornare a essere speciali, perché se continuiamo a essere normali sarà complicato. Se sono ottimista? Sì, lo sono. Ho condiviso l'ottimismo di Mancini quando a maggio ha detto che avremmo vinto l'Europeo, nonostante i dubbi di molti. Ora Mancini dice che andremo in Qatar, come faccio a non essere d'accordo con lui?".

"In tre anni risultati straordinari, non buttiamo la croce su questi ragazzi"

leggi anche

Mancini: "Momento no? Meglio ora che ai Mondiali"

Il presidente della FIGC torna sulla mancata qualificazione diretta: "Sto bene, vivo nel mondo del calcio da tanti anni e conosco determinate dinamiche. Guardando le singole individualità, probabilmente non possiamo competere con le corazzate europee e mondiali, ma abbiamo fatto qualcosa di straordinario vincendo l'Europeo. Lì alcuni episodi ci hanno dato ragione, gli stessi che ci hanno dato poi torto nel girone di qualificazione: se contro la tua diretta concorrente sbagli due rigori così, devi pagare un prezzo e noi l'abbiamo pagato. Il dubbio è: abbiamo esaurito il credito? In tre anni, comunque, abbiamo fatto qualcosa di straordinario, se ci pensate Mancini ha perso solo contro la Spagna. Non buttiamo la croce su questi ragazzi, cerchiamo di essere più comprensivi. Il nostro percorso non è legato alla capacità di vincere un trofeo, stiamo lavorando ad ampio raggio. Abbiamo raddoppiato gli introiti senza contare sui risultati, ma solo vendendo una nostra immagine credibile. Poi è chiaro che voglio andare ai Mondiali, dobbiamo andarci, anche se è molto più complicato di prima".  

"Riforma calendari per i playoff? È complicato"

approfondimento

Da CR7 a Ibra, i possibili avversari dell'Italia

Su una possibile rivisitazione dei calendari per aiutare Mancini in vista dei playoff, infine: "Ne ho parlato con la Lega di Serie A, lo faremo ancora ma la vedo complicata. Il calendario impedisce di modificare le giornate di campionato a ridosso dei playoff, l'unica cosa è approfittare della sosta del 30 gennaio decisa dall'UEFA per le qualificazioni sudamericane. È evidente che non possiamo utilizzare quella finestra per anticipare una giornata, ma stiamo pensando a uno stage per la Nazionale", conclude Gravina.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche