Italia, Mancini sul sorteggio playoff Mondiali: "Sarà dura, ma sono fiducioso". VIDEO

Mondiali

Gli azzurri sorteggiati contro la Macedonia del Nord,  l'eventuale finale contro Portogallo o Turchia. Il commento del Ct: "Poteva andare un po' meglio, ma siamo fiduciosi, spero solo di avere tutti a disposizione. Joao Pedro? Ottimo attaccante, valuteremo"

I DETTAGLI DEL SORTEGGIO

Un sorteggio decisamente poco fortunato per la Nazionale di Roberto Mancini. Nei playoff di marzo per accedere al Mondiale in Qatar gli azzurri affronteranno in semifinale la Macedonia del Nord e poi, eventualmente, una tra il Portogallo e la Turchia in finale. Questo il commento del Ct Roberto Mancini: "Non è stato un gran sorteggio, poteva andare un po' meglio. Sia noi che il Portogallo dovremo battere Nord Macedonia e Turchia ed essendo una gara secca le insidie ci sono sempre. Ma siamo positivi. Come noi avremmo evitato volentieri il Portogallo, anche loro ci avrebbero evitato, non c'è dubbio". Focus sulla semifinale del 24 marzo: “La prima partita sarà in casa con la Macedonia del Nord, che ha fatto un ottimo girone delle qualificazioni. Contro di loro sarà una partita secca, e può succedere come con la Svizzera che meritavamo di vincere e non ci siamo riusciti. Bisognerà fare una gran partita e poi vedremo dove andremo", ha proseguito Mancini.

"Joao Pedro ottimo attaccante, valuteremo"

Sorteggio

Sarà Italia-Macedonia. E poi forse CR7 a casa sua

Il Commissario tecnico dell’Italia ha poi commentato così la possibilità di avere Joao Pedro nel gruppo azzurro a marzo: "Non lo so, la cosa è talmente recente che non ne abbiamo ancora discusso, valuteremo la situazione. Abbiamo giocatori bravi, Joao Pedro è un ottimo attaccante, è in Italia da tanti anni e conosce bene il nostro calcio. Ma non dimentichiamoci dei ragazzi di quattro mesi fa”. Mancini ha poi concluso: "Se servirà ritrovare la maglia dell’Europeo? Quelle magie si trovano solo in certi momenti, quando stai insieme per un po' di tempo. La cosa più importante sarà avere tutti a disposizione. Chi tirerà il prossimo rigore? Speriamo che ce lo diano, poi uno che lo calcia lo troveremo".

Fernando Santos: "Italia? Pensiamo a battere Turchia"

Le prime parole del Ct del Portogallo, Fernando Santos: "La semifinale è la partita più importante. Vogliamo battere l'Italia e andare al Mondiale, ma c'è un passaggio importante prima. Il sorteggio? E' questo, punto. Vedo anche cose positive, tra cui la possibilità di giocare le due partite in casa e col supporto del pubblico. A marzo, quando la stagione farà sentire le sue fatiche, non viaggiare sara' importante".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche