Nations league, i verdetti dalla serie a alla serie d

Nations League

Ecco gli ultimi verdetti: la Svezia vince lo spareggio con la Russia e sale in Lega A. Successi importanti anche per Scozia (3-2 a Israele) e Serbia (poker alla Lituania), che vengono promosse entrambe in Lega B. Favola Kosovo, 14 punti e promozione in C

NATIONS LEAGUE: NORVEGIA IN B, SLOVACCHIA RETROCESSA

Ultima giornata di Nations League, è tempo di verdetti: nel girone dell'Italia era già tutto deciso, Portogallo alle fasi finali e Polonia retrocessa, l'1-1 di stasera vale solo per le statistiche (André Silva apre i giochi, pareggia Milik). Lusitani alle final four insieme a Olanda, Inghilterra e Svizzera. L'Italia resterà in Lega A

Capitolo Svezia: i ragazzi di Andersson rifilano 2 reti alla Russia e vincono lo spareggio decisivo per la promozione in Lega A. Cherchesov paga i tanti infortunati ma resta comunque in B (Turchia retrocessa con 3 punti). Altri due verdetti in Lega C: promozioni per Serbia (poker alla Lituania, Mitrovic segna il sesto gol della competizione e diventa il capocannoniere della Nations League) e Scozia (3-2 contro Israele, tripletta di Forrest). Nel gruppo 2 della Lega C retrocede la Lituania, mentre non basta la vittoria della Romania in casa del Montenegro. Puscas e compagni speravano in una sconfitta della Serbia per poter festeggiare la promozione che non è arrivata. Infine, si salva il Montenegro, una delle migliori terze insieme ad Albania e Grecia: Cipro, la peggiore di questa speciale graduatoria, retrocede dunque in Lega D. 

Kosovo, storica promozione in C

La Lega D sancisce la favola del Kosovo, promossa in C dopo soltanto due anni dalla prima partita ufficiale: una tripletta di Zeneli - uno degli uomini più talentuosi di Challandes, fantasista dell'Heerenveen - e il gol di Rrahamani regalano il 4-0 all'Azerbaigian e i 3 punti necessari per staccare il primo storico traguardo, conquistato grazie a 4 vittorie e due pareggi, 15 gol segnati e soltanto due subiti nelle sei partite del proprio girone. Nell'altra gara del girone - ormai senza storia - Malta pareggia 1-1 contro le isole Far Oer.

Tutti i risultati della sesta giornata

Lega A, gruppo 3

PORTOGALLO-POLONIA 1-1
34' Andre Silva (Por), 66' rig. Milik (Pol)

Lega B, gruppo 2

SVEZIA-RUSSIA 2-0
41' Lindelof (S), 72' Berg (S)

Lega C, gruppo 1

SCOZIA-ISRAELE 3-2
34', 43' e 64' Forrest (S), 9' Kayal (I), 75' Zahavi (I)

Lega C, gruppo 2

SERBIA-LITUANIA 4-1
51' aut. Zulpa (S), 58' Mitrovic (S), 71' Prijovic (S), 74' Ljajic (S), 64' Petravicius (L)

MONTENEGRO-ROMANIA 0-1
44' Tucudean (R)

Lega D, gruppo 3

MALTA-ISOLE FAR OER 1-1
3' Joensen (I), 4' Corbalan (M)

KOSOVO-AZERBAIGIAN 4-0
2', 61' e 76' Zeneli (K), Rrahamani (K)

La composizione delle nuove leghe

LEGA A

Inghilterra, Olanda, Portogallo, Svizzera (vincitrici gironi)
Italia, Belgio, Francia, Spagna (le seconde)
Svezia, Russia, Ucraina, Bosnia (le promosse dalla B)

LEGA B

Croazia, Germania, Islanda e Polonia (retrocesse dalla A)
Austria, Galles, Repubblica Ceca, Russia (rimaste in B)
Finlandia, Norvegia, Scozia, Serbia (promosse dalla C)

LEGA C

Irlanda, Irlanda del Nord, Slovacchia e Turchia (retrocesse dalla B)
Israele, Albania, Ungheria, Grecia, Bulgaria, Romania, Montenegro (rimaste in C)
Bielorussia, Georgia, Kosovo, Macedonia (promosse dalla D)

LEGA D

Cipro, Estonia, Lituania e Slovenia (retrocesse dalla C)
Kazakistan, Lettonia, Andorra, Lussemburgo, Moldavia, San Marino, Azerbaijan, Malta, Far Oer, Armenia, Gibilterra, Lichtenstein (rimaste in D)

Le final four

Il sorteggio della fase finale, che assegnerà la prima edizione della Nations League e sarà ospitata dal Portogallo, si svolgerà a Dublino lunedì 3 dicembre alle 14:30. Le semifinali si giocheranno il 5-6 giugno, mentre il 9 giugno sarà la volta della finale per il terzo posto e della finalissima che assegnerà il trofeo e un assegno da 7,5 milioni di euro alla nazionale vincitrice. Non male anche i "premi di consolazione": 6,5 milioni di euro alla seconda classificata 5,5 milioni di euro alla terza e 4,5 milioni di euro alla quarta. Qualche novità anche a livello regolamentare: niente Var (ci sarà invece la Goal Line Technology), ma le squadre partecipanti avranno quattro cambi a disposizione.

I più letti di calcio