user
05 ottobre 2017

Italia verso i playoff: la possibile avversaria allo spareggio mondiale 2018

print-icon
Com

Per gli uomini di Ventura saranno fondamentali le ultime due sfide del girone per migliorare la propria posizione nel ranking Fifa, decisiva per i sorteggi. Gli Azzurri dovranno fare attenzione ai risultati degli altri raggruppamenti. La situazione incerta di alcuni gironi potrebbe costringere la Nazionale ad affrontare una delle big europee 

ITALIA AL PLAYOFF GIA' SABATO 7 OTTOBRE SE...

Dopo il 3-0 senza appelli subito dalla Spagna al Bernabeu, l’Italia ha capito che per qualificarsi a Russia 2018 sarebbe dovuta passare dagli spareggi. Manca una vittoria alla nazionale di Ventura per averne la certezza, dando per scontato che la Spagna batterà almeno una tra Albania e Israele ( la Roja ha una differenza reti rassicurante). I sorteggi dei playoff si terranno il 17 ottobre a Zurigo, ma prima di quell’appuntamento mancano ancora due partite decisive per capire quale sarà l’avversario degli Azzurri nella doppia sfida che vale Russia 2018. Due match che potrebbero cambiare non di poco gli scenari per l’Italia. La Nazionale di Ventura, infatti, dovrà cercare di fare bottino pieno contro Macedonia e Albania per migliorare, o quantomeno conservare, la propria posizione nel ranking FIFA, per evitare avversari proibitivi ai playoff.

Le ultime due partite del girone decisive per i playoff

Al turno di spareggio accederanno le migliori 8 seconde dei 9 gruppi di qualificazione. Si giocheranno sfide di andata e ritorno dal 9 all'11 novembre e dal 12 al 14. Per determinare la graduatoria, verranno presi in considerazione i risultati ottenuti contro la prima, la terza, la quarta e la quinta del girone di appartenenza: in pratica, ai punti già ottenuti in classifica vanno sottratti quelli fatti contro la sesta. In questo momento ad essere escluso dai playoff sarebbe il Galles per la peggiore differenza reti rispetto alla Bosnia (+2 per i balcanici, +1 per i britannici). Le 8 nazionali qualificate ai playoff saranno divise in due fasce in base alla posizione occupata nel ranking FIFA. Posizione che dipenderà anche dai risultati degli ultimi due match di qualificazione. Al momento le teste di serie sarebbero Portogallo, Italia, Svezia e Islanda. La situazione potrebbe però cambiare anche drasticamente per gli uomini di Ventura. Bisognerà aspettare le ultime due partite, ma non dipenderà solo dagli Azzurri.

Rischio seconda fascia per l'Italia

Al momento pronosticare quale sarà l’avversario degli uomini di Ventura agli spareggi sembra molto complicato. L’Italia può incontrare ben 14 squadre. Sono infatti in programma molti scontri diretti che potranno cambiare le classifiche dei vari gironi. Se gli Azzurri si qualificheranno secondi, ma come testa di serie, potranno affrontare una delle nazionali riportate nella grafica - in cui mancano quelle che rientreranno in ogni caso in prima fascia. E’ il caso di  Svizzera e Portogallo che si incontreranno nell’ultima partita del girone,  ma anche di Polonia (Gir E) e Francia (Gir A) che non sono ancora sicure dell’accesso diretto al Mondiale. Ci sono poi alcune squadre come l’Irlanda del Nord che potrebbero essere testa di serie tramite qualche combinazione di risultati. In quel caso non affronterebbero l’Italia. Per avere le idee più chiare bisognerà attendere la 9^ giornata di qualificazione, ma per gli Azzurri esiste anche il rischio di non entrare in prima fascia. In quel caso la strada verso Russia 2018 si complicherebbe.

Possibile playoff contro Francia e Polonia

Il caso non è di semplicissima realizzazione ma è comunque una possibilità che l'Italia deve prendere in considerazione. Nel gruppo A la Francia non è ancora certa del primo posto: i Bleus hanno un solo punto di vantaggio sulla Svezia e gli uomini di Deschamps sono attesi dall’insidiosa trasferta in Bulgaria, ancora in corsa per la qualificazione, prima di ospitare in casa la Bielorussia. Situazione incerta anche nel girone E dove la Polonia, in testa a tre lunghezze dal Montenegro, spera di staccare il pass per la Russia già nella gara contro l’Armenia. Nel caso in cui non dovesse riuscirci si giocherà tutto nell’ultima partita proprio contro la nazionale di Jovetic. Sia la squadra di Deschamps che quella di Nawalka occupano una posizione migliore nel ranking Fifa rispetto all’Italia: se entrambe dovessero qualificarsi come seconde farebbero slittare gli Azzurri al 5° posto delle 8 qualificate ai playoff. Gli uomini di Ventura in quel caso non sarebbero testa di serie e dovrebbero giocarsi l’accesso al Mondiale contro una tra Svizzera (o Portogallo), Francia, Polonia e Galles (che al momento però sarebbe escluso). A queste si aggiunge un altro possibile pericolo rappresentato da un’agguerrita Irlanda del Nord: se dovesse vincere le prossime due partite (una contro la Germania in casa) non solo si qualificherebbe come seconda (è praticamente già certa del secondo posto) ma scavalcherebbe l’Italia nel ranking (per una questione di riconteggi). Le combinazioni possibile sono tante, l’incertezza regnerà fino all’ultimo minuto dei gironi di qualificazione. L’Italia dovrà battere Macedonia e Albania e aspettare i risultati delle altre. La strada verso Russia 2018 potrebbe essere più in salita del previsto.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi