user
09 novembre 2017

Svezia-Italia, attrazione fatale: gli amori storici, da Borg-Bertè ai due Youtuber

print-icon
cov

Dall'alto a sinistra in senso orario: Loredana Bertè e Bjorn Borg; Filippa Lagerback e Daniele Bossari; Roberto Rossellini e Ingrid Bergman; gli Youtuber PewDiePie e CutiePieMarzia (Foto Getty e Instagram)

Ci sono almeno sei coppie "miste", formate da un italiano e una svedese (o viceversa), che hanno fatto molto parlare di sé, dentro e fuori dal mondo dello sport: dal matrimonio finito malissimo tra il tennista e la cantante alla celebre amante di Gianni Agnelli, passando per le star del cinema, della tv e del web. Fino alla politica

CLICCA QUI PER SVEZIA-ITALIA LIVE

Gli italiani? Latin lover, romantici e del tutto inaffidabili. Le svedesi? Bionde, alte e belle ma davvero troppo fredde. Stereotipi, certo, con un fondo di verità. Se è vero che gli opposti si attraggono, per restare nelle banalità, allora noi e gli svedesi siamo fatti per stare insieme, e la storia del gossip è lì a dimostrarlo. Persino nello sport: vicende di gelosie e tradimenti, segreti e tormenti, con qualche – raro – caso in cui “vissero tutti felici e contenti”.

Borg-Bertè, una storia di eccessi

La più famosa (e sventurata) delle relazioni pericolose italo-svedesi fu il matrimonio tra Bjorn Borg e Loredana Bertè. Lui fenomeno del tennis anni Settanta, regolare in campo e sregolato fuori: le donne impazzivano per lui, qualcuno scrisse che erano in preda a un "Borgasm". Lei cantautrice rock all'apice della carriera, tanto fascinosa quanto autodistruttiva, cinque anni più grande di Bjorn. S'innamorarono a Ibiza nel 1988 e l'anno dopo si sposarono a Milano, dopo che lei – raccontò nel suo libro – lo aveva salvato dal tentativo di suicidio, prima di provarci a sua volta nel '91. Non potevano durare e non durarono: tra le altre bordate, Bertè scrisse che Bjorn era “ossessionato dalla cocaina”, e anche dall'idea di tornare in campo dopo il prematuro ritiro a 25 anni. La Bertè, quando lui si risposò, gli chiese anche 5 milioni di euro di risarcimento accusandolo di bigamia: all'anagrafe non risultava che avessero mai divorziato. Al mondo intero, invece, era sin troppo chiaro.

Un triangolo da cinema

Donne italiane, occhio: meglio non fidarsi delle scandinave. Così vuole una credenza popolare nata, forse, negli anni Cinquanta per “colpa” di due miti del cinema: l'attrice di Stoccolma Ingrid Bergman, splendida icona della sua epoca, e il grande regista italiano Roberto Rossellini, che ai tempi faceva coppia con “la Divina” Anna Magnani, sogno proibito di mezza Italia. La Bergman, sposata con un dentista, nell'aprile del '48 scrisse una lettera al maestro del neorealismo: “Se ha bisogno di un'attrice svedese che parla inglese molto bene, non si fa quasi capire in francese, e in italiano sa dire solo ‘ti amo’, sono pronta a venire in Italia per lavorare con lei”. Lui, da buon italiano, perse la testa: le diede il ruolo da protagonista nel film "Stromboli terra di Dio", togliendolo alla Magnani da cui si separò. E a fine anno Ingrid era incinta del primo dei loro tre figli. Fu una delle più famose e scandalose storie d'amore del Novecento, un asse Italia-Svezia finito com'era iniziato: con un doppio tradimento.

La Dolce Vita dell'Avvocato

Chiacchierato, eppure sempre smentito, fu il flirt tra un'altra star del cinema made in Sweden e uno degli uomini più potenti d'Italia. La procace Anita Ekberg, resa immortale da quel bagno nella fontana di Trevi al grido di “Marcello, come here!”, e l'Avvocato Gianni Agnelli, un pezzo enorme della storia della Juventus e della Ferrari. I due, eleganti e stupendi, furono amanti: lei lo ammise al mondo solo dopo la scomparsa di lui, nel 2003. “Un uomo raro, bello e intelligente. È stato l'uomo più importante della mia vita”, ha raccontato anni dopo, senza fare menzione dei due mariti con cui aveva condiviso gran parte dell'esistenza. “Di italiani come lui non ce ne sono più”. Parola di svedese.

Tv, web e persino politica

Non sarà d'accordo forse la modella e conduttrice Filippa Lagerback, dopo vent'anni di storia con il presentatore tv Daniele Bossari, di cui si dice “sempre più innamorata”. Lontani dal gossip, immuni (o quasi) anche alla partecipazione di lui al Grande Fratello Vip: praticamente incrollabili. Belli e famosi. Almeno in Italia, al contrario di Felix Kjellberg e della compagna Marzia Bisognin, in arte PewDiePie e CutiePieMarzia. Che forse a voi diranno poco ma nel resto del pianeta (virtuale) sono una potenza: lui è il più celebre Youtuber del globo con oltre 16 miliardi di visualizzazioni e lei, 25enne della provincia vicentina, da sua fan è diventata prima la sua ragazza e poi web-star a propria volta. Ora vivono in Svezia e insieme fatturano 12 milioni di euro l'anno. Ricchi e felici. Un po' come l'ex primo ministro svedese Carl Bildt (dal '91 al '94), sposato con la romana Anna Maria Corazza. Si sono conosciuti in Bosnia durante la guerra nei Balcani, mentre lei lavorava per l'Onu. Non si sono più lasciati. Anzi, lei ha preso la nazionalità svedese e siede al Parlamento europeo tra le file dei moderati scandinavi. L'hanno votata in 85mila, speriamo non cambino idea dopo lo spareggio...

Un post condiviso da Filippa Lagerback (@filippalagerback) in data:

💙

Un post condiviso da Marzia Bisognin (@itsmarziapie) in data:

Tutti i video sulle qualificazioni Mondiali

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Bolt: "Ho firmato per una squadra di calcio"

Gattuso-Kolarov: prima le scintille, poi la pace

Psg, tris all'OM. Neymar esce in lacrime

Gattuso: "Merito la conferma? È la mia priorità"

Di Francesco: "Dimostrato di non essere grandi"

Clamoroso in Bundes: Lipsia ko col Colonia ultimo

Cutrone-Calabria, il Milan vince a Roma 2-0

Mourinho: "Stretta di mano? Non servono parole"

Burian, macché! Mandzukic in campo in t-shirt

Serie C, gir. A: sorpasso in vetta della Robur

Conte: "Con Mourinho tutto tranquillo"

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI