user
10 novembre 2017

Pirlo: "San Siro non segna. Non pensiamo all'arbitro"

print-icon

Il centrocampista ha commentato così su Sky Sport 24 la sconfitta dell'Italia: "La squadra è sembrata impaurita, a certi livelli non si gioca per lo 0-0". E sul lavoro da fare in vista del ritorno: "Saranno due giorni di grande pressione. Ma a me piaceva, piacerà anche a quest'Italia"

SVEZIA-ITALIA 1-0: GOL E HIGHLIGHTS

La strada verso il Mondiale si fa in salita per l’Italia dopo la sconfitta contro la Svezia. La Nazionale di Ventura dovrà cercare la rimonta nella partita di ritorno a San Siro. Il ko di Solna è arrivato al termine di una partita non brillante che Andrea Pirlo, ospite nel post gara su Sky Sport 24, commenta così: “Sembrava una squadra impaurita che stava giocando per lo 0-0. In ambito europeo non basta: adesso ci sarà da soffrire e la pressione aumenterà perché quando devi recuperare non è mai facile. Al ritorno sarà un’altra partita”

"Verratti non ha fatto bene, ma l'ammonizione l'ha condizionato"

Molti giocatori hanno deluso alla Friends Arena, a partire da Marco Verratti da quale ci sia aspettava che prendesse per mano l'Italia: "Come tutta la a squadra non ha fatto una buona partita, a parte un paio di belle aperture: una per Candreva e l’altra per Immobile nel primo tempo. Poi nel corso della gara si è perso: dopo l’ammonizione ha avuto forse anche un po’di paura nei contrasti, non voleva rischiare di prendere il secondo giallo. Resta il fatto che non ha fatto bene come di solito fa col Psg, ma la colpa è anche della squadra che non gli ha permesso di fare certe giocate”.

"Saranno 3 giorni pesanti. L'Italia deve rimanere concentrata"

Dopo questa sconfitta l'Italia deve reagire subito. Lunedì è in programma il ritorno, dove gli azzurri devono vincere con 2 gol di scarto per staccare il pass Mondiale: “Sarà dura per Ventura trovare delle parole da dire al gruppo, saranno 3 giorni intensi, pieni di pressione. Ma l’allenatore deve avere già in mente la squadra che vorrà schierare e deve sapere quale sarà la partita da affrontare - commenta Pirlo che replica anche ad alcune dichiarazioni di Ventura -: Affidarsi a San Siro? San Siro non segna, non ho mai visto un tifoso fare gol. Bisognerà avere pazienza per trovare gli spazi e fare male alla Svezia. Saranno 3 giorni pesanti e, anche se è noioso, penso che sia necessario rivedere i video di questa partita. I ragazzi devono rimanere concentrati perché l’obiettivo è troppo importante.”

"Inutile parlare dell'arbitro, serve più qualità"

Per Pirlo dopo una sconfitta del genere è inutile parlare dell’arbitraggio: “Mi sembra riduttivo attaccarsi a queste cose. La squadra deve dare di più, ci vuole più qualità per vincere queste partite. In ambito europeo non è come in Italia, dove al primo contatto ti possono fischiare una punizione: si va allo scontro e si sta a vedere cosa decide l’arbitro. L’atteggiamento mi è sembrato sbagliato: ho visto la tendenza a lasciarsi andare. In queste partite bisogna andare oltre tutto questo e dare il 100%: è in queste partite che si vedono i veri giocatori”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Ausilio: "Icardi? Ci sono basi per rinnovare"

Federer batte anche Seppi, è in finale a Rotterdam

FA Cup, doppio Lukaku trascina lo United ai quarti

Lopez: "Io e la squadra potevamo fare di più"

Maran: "Ho trasmesso la mia serenità alla squadra"

Final Eight, Torino in finale. Cremona ko

Serie C, girone B: risultati e classifica

Derby Primavera, Fernandes esulta con dito medio

Autorete di Ranocchia e Pandev: Genoa-Inter 2-0

Inzaghi: "Possiamo sognare qualcosa in più"

Calabro: "Commessi errori gravi"

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI