user
04 settembre 2018

Nations League, Danimarca nel caos: convocati i giocatori di futsal contro la Slovacchia

print-icon
Danimarca (Getty)

Tempi duri per la Nazionale di Christian Eriksen, stella del Tottenham (Foto Getty)

Non si esaurisce la polemica tra la Federazione danese e il sindacato a tutela dei calciatori, vicenda legata ai contratti di sponsorizzazione. Come anticipato dal quotidiano Ekstra Bladet, la Danimarca affronterà l'amichevole in Slovacchia ricorrendo a giocatori di futsal e delle categorie inferiori: in panchina siederà l'ex Arsenal John Jensen. Non è da escludere come l'incredibile decisione possa ripetersi in Nations League domenica contro il Galles

DANIMARCA IN SCIOPERO, NATIONS LEAGUE A RISCHIO

UEFA NATIONS LEAGUE, COS'È E COME FUNZIONA

Scorre il countdown verso l’inizio della Nations League, prima edizione del torneo europeo che coinvolge anche la Danimarca iscritta alla Lega B. Una Nazionale particolarmente d’attualità quella guidata da Age Hareide, d’altronde il caos alimentato dai contratti di sponsorizzazione suggerisce scenari mai visti. Non si esaurisce la polemica tra la Federazione (DBU) e il sindacato che difende i diritti dei calciatori, braccio di ferro che procede da tempo. La situazione è precipitata lo scorso 31 agosto, quando il nuovo accordo commerciale è stato messo in discussione in merito ai giocatori convocati negli ultimi mesi e a quelli che lo saranno in futuro, soprattutto per chi milita all’estero come il fuoriclasse Christian Eriksen. Il punto in disaccordo è legato a sponsor e diritti d'immagine come accaduto un anno fa con la Nazionale femminile che arrivò a scioperare. Se il Mundo Deportivo aveva ipotizzato il ritiro della squadra dal torneo e l’abbandono di alcuni membri della Nazionale, Ct e il vice Tomasson compresi, la notizia anticipata dal quotidiano Ekstra Bladet e poi confermata ha del clamoroso: al posto di Eriksen e compagni, infatti, sono stati convocati i colleghi della Nazionale di futsal e delle categorie inferiori per l'amichevole di mercoledì contro la Slovacchia. Un elenco che potrebbe affrontare anche il Galles domenica ad Aarhus nell'esordio nella Nations League.

Una decisione resa ufficiale nel pomeriggio come la nomina di allenatore destinata a John "Faxe" Jensen, ex centrocampista dell’Arsenal e campione d’Europa nel 1992 proprio con la Danimarca: "In questo momento vedo solo sconfitti in questo conflitto, ma a perderci è soprattutto il calcio danese. Mi auguro che una soluzione venga trovata il prima possibile". Così si è invece espresso Kim Hallberg della DBU: "Dobbiamo scendere in campo per evitare milioni di multe e l’esclusione della Nazionale per diversi anni. Ringrazio Jensen per avere accettato il compito di guidarci in entrambe le partite". Non è quindi da escludere che il gruppo improvvisato venga schierato pure domenica contro il Galles e non solo mercoledì a Trnava (fischio d’inizio alle 20.45), città slovacca dove la squadra si trasferirà in seguito alla conferenza stampa di Bratislava. Attualmente scongiurato il rischio di penalizzazioni, quindi, il caos resta d’obbligo in Danimarca con l’assenza di big come Simon Kjaer e Christian Eriksen: se il capitano aveva ricordato il rischio dell’esclusione dalle manifestazioni Uefa, la stella del Tottenham aveva promosso un segnale distensivo chiedendo la proroga di un mese del vecchio accordo. Netta la risposta della Federazione che, come rivelato dal giornale danese, avrebbe promesso alla Nazionale di calcetto un aumento dei contributi economici qualora i suoi giocatori fossero scesi effettivamente in campo. Le indiscrezioni parlavano di calciatori di seconda e terza divisione oltre ai nomi di Christoffer Haagh, Kevin Jørgensen e Louis Veis regolarmente inseriti nei 24 convocati di Jensen. Saranno loro ad affrontare la Slovacchia, giocatori di futsal prestati al calcio a 11 probabilmente non solo in un test amichevole.

Nazionale italiana: tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi