user
10 ottobre 2018

Italia-Ucraina, Mancini: "Primo tempo molto bene, ma siamo stufi di non vincere"

print-icon

Il commissario tecnico della Nazionale ha commentato così il pareggio con gli ucraini: “Meritavamo di fare più gol, dobbiamo essere più incisivi. Lavoreremo sulla concretezza. Bene Barella al debutto. Ora recuperiamo per la Polonia”

IL BEL GIOCO NON BASTA: ITALIA-UCRAINA 1-1

LE PAGELLE DI STEFANO DE GRANDIS. VIDEO

ITALIA-BELGIO U21, LE PROBABILI FORMAZIONI

Un risultato deludente, quello che è maturato nell’amichevole tra Italia e Ucraina, disputatasi a Genova. Gli Azzurri non vanno oltre l’1-1, nonostante la buona prestazione offerta specialmente nel primo tempo, dove la Nazionale ha creato diverse palle gol. “Resta il rammarico perché il risultato non è arrivato nemmeno stavolta e penso che stasera meritavamo di fare almeno due gol. Dobbiamo migliorare quest'aspetto e continuare così. Dobbiamo essere più incisivi perché dopo tante occasione bisogna far gol” ha commentato Roberto Mancini ai microfoni di Rai 1 al termine della partita. In conferenza stampa, poi gli è stato chiesto quanto la mancanza di concretezza sia legata all'assenza di un centravanti puro: "Non tiriamo in ballo chi non c'è. Gli attaccanti mi sono piaciuti, tecnicamente Chiesa, Bernardeschi e Insigne possono segnare. I movimenti sono stati giusti, credo che siano andati bene. Poi se abbiamo una punta che faccia gol la metteremo, non c'è problema". Sull'importanza del risultato, il c.t. si è espresso così: "Siamo tutti stufi di non vincere, speriamo di ricominciare domenica".

Verso la sfida con la Polonia

"È normale disunirsi dopo il pareggio e i cambi – ha proseguito il commissario tecnico – la partita è diventata problematica e abbiamo concesso qualcosa in più ma nel complesso la gara è stata positiva". Tra i giocatori all’esordio, ha impressionato la prestazione di Barella: “Ha fatto un’ottima partita per essere il debutto, era più facile rispetto ai ragazzi che hanno debuttato col Portogallo perché ha potuto giocare in casa”. Domenica, l’Italia affronterà la Polonia per la gara di Nations League. Una sfida da vincere a tutti i costi per proseguire il percorso nella competizione: “Abbiamo quattro giorni per recuperare, poi cercheremo di fare il nostro dovere”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi