Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
07 giugno 2019

Grecia-Italia, Mancini: "Lavoriamo sulla mentalità". Chiellini: "Servirà una grande prova"

print-icon

Il Ct Azzurro in conferenza stampa alla vigilia di Grecia-Italia: "Sarà una gara difficile, ma la nostra crescita sta continuando. Il passato? La Nazionale non può permettersi di non partecipare a Europei e Mondiali". Chiellini: "Loro hanno ottimi giocatori, ad Atene partite sempre insidiose"

GRECIA-ITALIA LIVE

QUALIFICAZIONI EURO 2020: IL CALENDARIO DELL'ITALIA

EURO2020, IL CALENDARIO DEL 3º TURNO

"L'Italia non può non partecipare a Europei e Mondiali". Alla vigilia della sfida in trasferta contro la Grecia, la prima di due gare di qualificazione agli Europei del 2020 (la seconda si giocherà l’11 giugno allo Juventus Stadium contro la Bosnia, ndr), Roberto Mancini ha chiarito gli obiettivi degli Azzurri per il prossimo futuro: "Quello che è stato è stato, non era mai accaduto negli ultimi 60 anni che non si andasse ai Mondiali, è stato un dispiacere per tutti. Dobbiamo far sì che non succeda mai più, per noi è una motivazione in più". Sul match di Atene, poi: "È una gara difficile, giochiamo contro una squadra molto tecnica. La Grecia ha cambiato la qualità del gioco negli ultimi mesi, poi possono capitare dei momenti dove le cose non vengono. Contro la Finlandia non siamo stati brillanti. Ci sono sempre dei momenti di difficoltà, dobbiamo saperci difendere. La speranza è quella di continuare sulla nostra linea". E ancora: "Dobbiamo continuare a giocare con la solita mentalità, poi possono accadere cose che cambiano il verso. La squadra è da molte partite che gioca nello stesso modo, possiamo dimostrare che la crescita sta continuando. Vogliamo entrare in campo per vincere".

"Gli attaccanti stanno bene, sceglierò prima della partita"

Mancini ha poi parlato della situazione relativa agli attaccanti: "Ho visto tutti abbastanza bene, abbiamo ancora un po' di ore per decidere, vedremo quello che faremo - ha detto il CT - Qualcuno non verrà nemmeno in panchina, abbiamo cinque centravanti. Avremo due partite in tre giorni, chi andrà in campo farà bene". Sulla mancanza di esperienza di qualche elemento, poi: "I ragazzi sono tutti esperti, c'è qualche giovane che non ha giocato molto in Europa, ma sappiamo cosa vogliamo fare: migliorare partita dopo partita. Sono tranquillo. La mentalità? È buona sin dal primo giorno, non possiamo entrare in campo per pareggiare o avendo paura di perdere. Siamo la Nazionale Italiana, pur se arriviamo da un momento molto difficile. Saranno le due partite più difficili, ma noi vogliamo andare avanti per la nostra strada, giocando bene e vincere. Lavoriamo per rendere gli uomini intercambiabili ma con lo stesso metodo di gioco", ha concluso Mancini.

Chiellini: "Vogliamo fare gioco, ad Atene sfida insidiosa"

Con il CT Azzurro, in conferenza stampa ha parlato anche Giorgio Chiellini: "Se la palla l'abbiamo noi non ce l'hanno gli altri - ha detto, parlando dell’atteggiamento della squadra - Abbiamo cercato un gioco propositivo ma con grande equilibrio, è quello che ci ha chiesto il mister da subito. Abbiamo adottato qualche accorgimento. Vogliamo avere il pallone, fare gioco, avere un equilibrio è fondamentale. Cerchiamo un aiuto da parte di tutti sia in fase offensiva che difensiva, non è facile continuare a fare passi in avanti, ma abbiamo due partite importanti. La gara fra situazione ambientale e tecnica sarà molto difficile. Per vincere contro la Grecia dovremo fare una gran bella partita”. Grecia che avrà Sokratis e Manolas in difesa: “Loro hanno una coppia centrale di fama internazionale, li conosciamo tutti. Hanno altri due che giocano nel Benfica. Il capitano dell’Olympiakos, Fortounis, è di livello internazionale. Hanno degli ottimi giocatori, c’è una nuova filosofia e risultati. Ci aspettiamo un ambiente caldo, in Grecia ho giocato tante volte e abbiamo sempre fatto fatica. Dobbiamo tenere le antenne dritte", ha concluso.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi