Italia-Argentina, la "Finalissima" si giocherà a Londra il 1° giugno 2022

Nazionale
©IPA/Fotogramma

La UEFA ha annunciato di aver firmato un protocollo d'intesa con la CONMEBOL: prevista l'organizzazione di altre sfide e l'apertura di un ufficio condiviso tra le due federazioni a Londra. Ceferin: "Aspettiamo con impazienza questo match"

Si giocherà il 1° giugno 2022 in uno stadio di Londra da definire la "Finalissima", il match che vedrà di fronte Italia e Argentina, vincitrici rispettivamente dell'Europeo e della Copa America. L'annuncio è arrivato in un comunicato congiunto di UEFA e CONMEBOL che hanno annunciato la firma di un protocollo d'intesa che durerà fino al 30 giugno 2028, dando seguito al precedente protocollo del febbraio 2020. Un "Memorandum of Understanding" rinnovato che, tra le disposizioni, contiene anche l'apertura di un ufficio condiviso UEFA/CONMEBOL a Londra che verrà inaugurato all'inizio del 2022. L'Italia tornerà dunque nella capitale inglese quasi un anno dopo la vittoria di Euro 2020 a Wembley: sarà la sedicesima sfida contro l'Argentina. Il bilancio è di 6 vittorie degli azzurri, 4 pareggi e 5 vittorie dell'albiceleste. 

leggi anche

Nations, giovedì sorteggio: Italia testa di serie

 

Ceferin: "Aspettiamo con impazienza questa sfida"

Unità d'intenti e tanti progetti da sviluppare. C'è una visione comune tra UEFA e CONMEBOL come spiegato dal numero uno della UEFA Aleksander Ceferin: "Siamo lieti di sviluppare il nostro eccellente rapporto con CONMEBOL e il nostro forte desiderio di agire insieme per lo sviluppo del calcio e i suoi benefici per la società è ulteriormente riflesso da questo nuovo protocollo d’intesa - spiega - C’è una lunga tradizione di collaborazione tra UEFA e CONMEBOL, come si è potuto testimoniare negli anni con competizioni come il Trofeo Artemio Franchi e la Coppa Intercontinentale, ed è con grande orgoglio che rilanciamo un trofeo nazionale così prestigioso per la gioia degli amanti del calcio in tutto il mondo. Non vediamo l’ora di esplorare insieme nuove opportunità e aspettiamo con impazienza la Finalissima di Londra nel giugno 2022. Vorrei ringraziare Alejandro Domínguez per il suo impegno dedicato a questo progetto e per il suo eccezionale lavoro alla guida del calcio sudamericano".

Dominguez (CONMEBOL): "Previsti altri eventi oltre Italia-Argentina"

Tanta soddisfazione per il Memorandum sottoscritto anche da parte del presidente della CONMEBOL, Alejandro Domínguez: "Siamo immensamente soddisfatti dei frutti che stiamo raccogliendo insieme alla UEFA, grazie all’eccellente rapporto tra le nostre istituzioni. Firmando questo rinnovo e l’ampliamento del nostro Memorandum of Understanding, stiamo gettando le basi affinché questa collaborazione fluente cresca e si sviluppi ulteriormente. Alla finale tra Argentina e Italia del 1° giugno 2022 a Londra, si aggiungeranno altri eventi sportivi di altissimo livello, come si addice alla tradizione del calcio sudamericano ed europeo.L’apertura della nostra sede congiunta ci permetterà di affrontare con agilità nuovi progetti e vigore a beneficio di milioni di fan nei nostri continenti e nel resto del mondo. Vorrei ringraziare i membri del Consiglio CONMEBOL che hanno sostenuto questa iniziativa con la massima determinazione, e in particolare il presidente Aleksander Ceferin e il suo team di collaboratori, con i quali condividiamo la stessa visione sull’importanza strategica della nostra alleanza".