Italia, Bonucci: "Eliminati per colpa nostra. La salita è iniziata, ma torneremo in vetta"

Nazionale
©Getty

Il difensore parla su Instagram della mancata qualificazione degli azzurri ai Mondiali: "Dobbiamo assumerci le nostre responsabilità, è tempo di analisi concrete e approfondite. Il futuro è adesso"

TURCHIA-ITALIA LIVE

COME PUÒ CAMBIARE LA NAZIONALE

"Il futuro è adesso". È il messaggio lanciato da Leonardo Bonucci che ha parlato per la prima volta dopo la mancata qualificazione dell'Italia ai Mondiali, affidando il suo pensiero a un post su Instagram. A differenza del 2017, quando giocò Italia-Svezia, stavolta Bonucci è rimasto a guardare i suoi compagni nel match di Palermo contro la Macedonia del Nord, a causa di un problema muscolare. Ripartire è la parola d'ordine del difensore che si impegna in prima persona per la Nazionale che verrà: "È tempo di analisi concrete e approfondite - scrive Bonucci - La salita è già iniziata, per me e per noi".

Il messaggio di Bonucci

leggi anche

Mancini: "Prendiamoci del tempo per riflettere"

"Le due emozioni sono ai vertici opposti - spiega Bonucci, riferendosi alla vittoria dell'Europeo e la mancata qualificazione al Mondiale - La grande euforia e gioia di quest’estate si contrappongono in maniera netta alla delusione e all’amarezza di questa esclusione, acuita ancora di più dal non aver potuto aiutare i miei compagni per quei 90 minuti. Ora è il momento di guardare avanti. Quest’estate ci siamo presi i meriti e gli elogi per aver fatto qualcosa di unico, oggi dobbiamo assumerci le responsabilità di non aver guadagnato il passaggio per demeriti nostri, più che per meriti di altri. È tempo di analisi, concrete e approfondite, per ripartire, per dare all’Italia e agli italiani quello che meritano. Lo abbiamo già fatto. E la salita è già iniziata, per me e per noi. Ci sarà da faticare per tornare in vetta, ma abbiamo già dimostrato di saperci arrivare. Il futuro è adesso".