Verratti: "Abbiamo dato il massimo, non ci insultate. Lasciate in pace i giovani"

Nazionale
©LaPresse

Dopo la sconfitta contro la Macedonia del Nord nei playoff per i Mondiali, il centrocampista del Psg dice la sua su Instagram: "Abbiamo dato il massimo, non ci insultate. Lasciate tranquilli soprattutto i giovani. La delusione adesso è grande ma abbiamo già dimostrato che con il lavoro, la passione e il cuore tutto è possibile. Continueremo a dare il massimo per toglierci ancora delle soddisfazioni tutti insieme"

TURCHIA-ITALIA LIVE

"Non penso che la cosa migliore sia insultare tutti, ognuno di noi ha dato il massimo. Purtroppo non è bastato". Marco Verratti torna con un post su Instagram sulla sconfitta dell'Italia contro la Macedonia del Nord e sulle polemiche riguardanti la Nazionale, fuori dai Mondiali per la seconda volta consecutiva. “Lasciate tranquilli i giovani, soprattutto loro - aggiunge il centrocampista azzurro,  ha lasciato il ritiro di Coverciano e non ci sarà per l’amichevole di martedì contro la Turchia- a volte ci si dimentica che siamo persone come tutti voi, persone normalissime e che le emozioni più grandi le ritroviamo nelle piccole cose". 

“La delusione è grande ma continuiamo a lottare” 

leggi anche

Via anche Florenzi e Politano: 9 gli assenti

Il centrocampista del Paris Saint-Germain, 49 presenze e 3 gol in carriera con la Nazionale maggiore, amplia la sua riflessione: "Quando si vince è facile ringraziare tutti. Io lo voglio fare dopo un'eliminazione che ci priverà della competizione più emozionante per noi giocatori, ma soprattutto per i tifosi italiani. Volevo ringraziare tutti, staff, giocatori e tutte le persone che lavorano con passione ed entusiasmo nella nazionale. Purtroppo la vita, così come il calcio, non sempre va di pari passo con le aspettative che ognuno di noi ha". Testa alla ripartenza: "La delusione adesso è grande, ma abbiamo già dimostrato che con il lavoro, la passione e il cuore tutto è possibile - aggiunge Verratti - dopo una grande vittoria come quella di quest’estate o dopo una grande sconfitta si deve continuare sempre a lottare. Il calcio è la nostra passione e sono sicuro che continueremo a dare il massimo per toglierci ancora delle soddisfazioni tutti insieme".