Chelsea, ecco cosa farà Conte l’anno prossimo

Premier League

Giovanni Guardalà

antonio_conte_chelsea_getty

Domina in Premier League, fa sognare i tifosi Blues e quelli che speravano di averlo sulla propria panchina nella prossima stagione. L'ex Ct della Nazionale però, a meno di clamorosi sviluppi, non dovrebbe muoversi da Londra. Su Sky Sport 1 dalle 20:50 la sfida tra il Chelsea e il City di Guardiola

Tutte le strade portano a... Londra. La decisione sembra essere stata presa e a meno di clamorosi sviluppi Conte resterà sulla panchina del Chelsea. Il suo contratto attuale scade nel 2019 ma non è escluso un prolungamento e, soprattutto, un adeguamento dell'ingaggio. Adesso tocca alla società di Abramovich accontentare l'allenatore, costruendo una squadra in grado di stupire anche in Champions. Conte in Premier è andato ben al di là di ogni aspettativa. Al punto che un certo Pep Guardiola alla vigilia del big match di stasera tra il Chelsea e Il Manchester City lo ha definito senza giri di parole "l'allenatore migliore al mondo".

Obiettivo principale del Chelsea l'allargamento della rosa con almeno 4/5 top player ed evitare la fuga di big come Courtois e Hazard. Le garanzie a Conte sembrano essere arrivate e allora già è iniziata la programmazione del futuro londinese, anche a livello personale. Se tutto andrà come sembra, anche la moglie Elisabetta e la figlia Vittoria si stabiliranno a Londra per rendere ancora più familiare l'atmosfera di un'avventura iniziata appena un anno fa, che sta regalando soddisfazioni al Chelsea e allo stesso Conte e che sembra destinata a proseguire. Con buona pace di chi, Inter su tutti, sperava di potersi ricostruire intorno al nome di Antonio Conte.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche