Chelsea, Conte: "Anno iniziato con difficoltà, finito con la vittoria"

Premier League
conte_esultanza_getty__2_

Dopo la vittoria della Premier grazie all'1-0 col WBA, l'allenatore dei Blues ha voluto mandare un messaggio attraverso la sua pagina Facebook: "Grazie a Betta e a Vittoria per i sacrifici fatti in questo anno per cercare di farmi sentire sempre a casa nonostante la lontananza, testa alla prossima gara"

Made in Chelsea, made in Conte. Semplicemente il "Made in Italy" che vince. E' bastato un 1-0 col West Bromwich per centrare la vittoria della Premier, con Conte felicissimo: "Dedico tutto alla mia famiglia, non è stato facile. Erano lontani dall'Italia". Poi lo staff, i giocatori, i suoi ragazzi e chi gli è stato vicino. Conte si gode la vittoria. E attraverso la sua pagina Facebook, l'allenatore del Chelsea ha voluto lasciare un messaggio ai suoi sostenitori. 

"Annata iniziata con difficoltà, ma è finita con una vittoria!"

Questo il messaggio di Antonio Conte: "L’annata è iniziata tra mille difficoltà, ma è finita con una sola parola: VITTORIA! Grazie di cuore ai miei calciatori, al mio staff, a tutte le persone che lavorano nel Chelsea Football Club ed hanno contribuito in maniera silenziosa, ma importante. Al Club ed ai nostri splendidi tifosi che ci hanno sempre sostenuto e creduto. Grazie Betta e Vittoria per i sacrifici fatti in questo anno per cercare di farmi sentire sempre a casa nonostante la lontananza". E ancora, Conte conclude così: "Adesso pronti per la prossima partita, che è sempre la più importante! Blue is the colour, football is the game!"

"Dedico tutto alla mia famiglia"

Un successo cercato, voluto, sognato. Un successo intriso di sacrifici e tanto lavoro, tipo di un Dna come il suo: da vincente. Antonio Conte sorride e si fa male... esultando. Troppa foga. Ma basta un semplice 1-0 col Wba per vincere la Premier con 2 giornate d'anticipo: "Dedico tutto alla mia famiglia - dice l'allenatore su Sky Sport nel post partita - non era facile, vivevano in Italia. Sono contento". Parole sincere di chi non ha mai mollato nonostante l'inizio un po' difficoltoso. Vedi la sconfitta contro l'Arsenal: "In quel momento pensavo a cercare di trovare la giusta soluzione, quel giusto equilibrio che non avevamo ancora. Lì abbiamo toccato il fondo ed è stato frustrante, non riuscivo a vedere niente della mia idea di calcio". Poi la svolta: "Sono stato bravo e fortunato a capire il momento, a ambiare senza pensare. Ho preso il rischio". E ha vinto. Decisiva una rete di Batshuayi: "Aveva già segnato al Watford. A furia di imparare inglese sto perdendo italiano. E' stata una scelta, credevo nelle qualità del ragazzo, è stato giusto dargli l'occasione, l'ha sfruttata alla grande e io contento di non aver sbagliato". Felicissimo, Conte. Che poi ha festeggiato fino a tarda sera dal Gola Restaurant: "Non potete capire cosa significa vincere la Premier, ora pensiamo già al prossimo obiettivo, la FA Cup".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche