Moses ma che fai? Butta lutto al braccio per le vittime di Manchester

Premier League

Polemiche in Inghilterra per il gesto di Victor Moses, che ha gettato a terra il lutto al braccio dopo essere stato espulso per doppia ammonizione durante la finale di FA Cup. Il Chelsea era sceso in campo nel primo tempo senza la fascia, segno di cordoglio per le vittime dell’attentato di Manchester

La frustrazione ti porta ad abbandonare la lucidità. Per un momento Victor Moses si è dimenticato del contesto, senza pensare, nel momento in cui stava abbandonando il campo dopo il corretto secondo giallo mostratogli, causa simulazione, dall’arbitro Taylor, ha lasciato cadere a terra il lutto al braccio indossato da tutti i giocatori in memoria delle vittime dell’attentato di Manchester.

Si sentiva responsabile di una sconfitta che stava per maturare, si sentiva schiacciato dal peso della responsabilità e così per un attimo, per una frazione di secondo, la razionalità si è offuscata; con gli occhi del mondo addosso, non è una cosa che ci si può permettere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche