Tottenham-Brighton 2-0, decidono Aurier e Son: gol e highlights

Premier League

Dopo la vittoria sullo Stoke, il Tottenham batte anche il Brighton e conquista tre punti fondamentali per risalire in classifica. Continua il momento negativo della squadra di Hughton che non vince dal 4 novembre contro lo Swansea

CLICCA QUI PER TUTTI I RISULTATI DI PREMIER LEAGUE

TOTTENHAM-BRIGHTON 2-0

40' Aurier (T), 87' Son (T)

Il Tottenham vince contro il Brighton e Pochettino sorride. Dopo il 5-1 rifilato allo Stoke, gli Spurs allungano in classifica e gioiscono, per i tre punti e per Lamela, tornato in campo dal 1' dopo l'infortunio che lo aveva tormentato nell'ultimo anno. L'ex giallorosso, infatti, non giocava dal 22 ottobre 2016, contro il Bournemouth. Particolarmente interessata al match e al verdetto anche la Juventus: proprio il Tottenham, a febbraio, sarà l'avversario della squadra di Allegri nella doppia sfida degli ottavi di Champions.

Avanti Tottenham

Il Tottenham parte forte e gioca un ottimo primo tempo, anche se riesce a sbloccare la partita soltanto al 40'. Buona chance per Kane e Son, ma nessuno dei due riesce a calciare e a segnare il vantaggio: si salva il Brighton. Gli ospiti rispondono con Schelotto che mette al centro di testa, Izquierdo spara alto in acrobazia. Il Tottenham ha la possibilità di allungare il passo da calcio di punizione, ma Eriksen è impreciso e lancia la palla sul fondo. La squadra di Pochettino insiste e al 23' è pericolosissima con Son: Kane spizza un cross di Eriksen, ma sul secondo palo il sudcoreano si limita a sfiorare il gol del vantaggio. Il Tottenham è generoso, visto che pochi minuti dopo è il turno di Lamela con una bella girata. Il Brighton prova a difendersi, almeno fino al 40’, quando i padroni di casa si portano in vantaggio con il gol di Aurier. Imprevedibile cross dell'ex Paris Saint-Germain che sorprende clamorosamente Ryan e segna l'1-0.

Brighton ko

Il secondo tempo si apre con il palo colpito da Lamela, dopo una deviazione di Ryan, e con il tentativo di  Kane che cerca il raddoppio. Al 64' Schelotto trova spazio a destra e crossa: Duffy ci prova di testa, senza battere il portiere avversario. Al tentativo pericoloso di Hemed, il Tottenham risponde con Kane che costringe Ryan alla parata in due tempi. All'83' si propone Rose, ma il giocatore del Tottenham viene fermato in angolo da Duffy. Quattro minuti dopo, la squadra di Pochettino raddoppia: calcio di punizione di Eriksen, Son la spizza e batte Ryan, nonostante Propper abbia cercato di salvare il risultato sulla linea. A Wembley finisce così.

IL TABELLINO

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Aurier, Dier, Vertonghen, Rose; Winks, Sissoko; Lamela, Eriksen, Son; Kane

Brighton (4-2-3-1): Ryan; Schelotto, Duffy, Dunk, Bong; Stephens, Propper; Knockaert, Kayal, Izquierdo; Hemed

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche