Premier, Liverpool-Swansea 5-0: Coutinho e Firmino trascinano i Reds. Gol e highlights

Premier League
liverpool_esulta_getty

Nella ventesima giornata di Premier i Reds di Jurgen Klopp demoliscono i gallesi di Britton. Primo tempo equilibrato con gara aperta dalla rete di Coutinho. Nella ripresa il Liverpool dilaga: Firmino segna una doppietta, poi vanno in rete anche Alexander-Arnold e Oxlade-Chamberlain. I Reds tornano al quarto posto, Swansea sempre ultimo.

RISULTATI E CLASSIFICA DI PREMIER LEAGUE

LIVERPOOL-SWANSEA 5-0

6' Coutinho, 52' e 66' Firmino, 65' Alexander Arnold, 83' Oklade-Chamberlain

Un po' di paura, forse, Jurgen Klopp alla vigilia della gara con lo Swansea l'aveva. Non è mai semplice affrontare una squadra che sta cambiando allenatore, che si sta giocando la permaneneza in Premier e farebbe di tutto, dunque, per ritrovare la strada perduta. Ma il Liverpool ha approcciato a questa partita con l'attenzione di chi non vuole fare scherzi, sospinto dall'immancabile e sempre emozionante You'll never Walk Alone, cantato con più senso di appartenenza dai tifosi assiepati sulle tribune di Anfield. Risultato? 5-0 dopo un primo tempo equilibrato e una ripresa che ha, poi, rispecchiato i valori reali.

Coutinho e poi equilibrio

Le scelte di Klopp hanno premiato nell'undici titolare il giovane Alexander-Arnold a centrocampo mentre l'attacco è stato guidato dall'oramai affiatatissima coppia Firmino-Coutinho. Per Britton un'unica sola e isolata punta Mc Burnie. Gara immediatamente in discesa per i Reds che impongono al match un ritmo forsennato riversandosi nella metà degli Swans. E alla prima occasione Coutinho disegna una parabola perfetta che finisce all'incrocio dei pali per l'1-0 Liverpool dopo soli 6'. Quella che sembrava una gara totalmente in discesa per la squadra di Klopp si trasforma in una battaglia nella quale lo Swansea non vuole concedere il raddoppio e prova, con qualche sporadico contropiede, a ricacciare indietro gli undici di casa. L'occasione per chiudere la partita capita a Firmino sul finale di primo tempo ma il brasiliano, da pochi passi, manda clamorosamente a lato.

Nella ripresa Liverpool rullo compressore

Nella ripresa il Liverpool parte con il piglio della squadra che sa di avere un valore tecnico superiore. Mette di nuovo alle corde lo Swansea e raddoppia: Firmino si fa perdonare l'erroraccio del primo tempo e realizza. Gli ospiti accusano il colpo ma provano in qualche modo a reagire alzando il blocco ma si espongono alle ripartenze del Liverpool: l'incursione di Alexander-Arnold è letale e il giovane centrocampista firma il suo primo gol in Premier (il terzo con la maglia del Liverpool). Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro e ricominciare il gioco che lo Swansea torna a subire: questa volta è Salah a vestire i panni di assist-man con un pallone concesso a Firmino e facile facile da mettere dentro per il poker che punisce, forse oltremodo, i demeriti dello Swansea. Il finale di gara è un po' una passerella con la squadra di Klopp che prova a segnare ancora (e lo fa con Oxlade-Chamberlain) e quella di Britton che fa di tutto per non incappare in uno scivolone ancora più rovinoso. Il Liverpool vince ancora nel Boxing Day in casa (non perde dal 1986) e lo Swansea perde per la nona volta nelle ultime 12 gare. I Reds tornano a scavalcare il Tottenham al quarto posto, i gallesi restano inchiodati sul fondo della classifica.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche